Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Ad un anno dalla tromba d’aria che le distrusse, ad Arenzano tornano le Casette dei Pescatori

Sabato l'avvio dei lavori con una festa lungo le banchine

Più informazioni su

Arenzano. Nell’ambito delle giornate europee del patrimonio, che hanno come tema guida “La cultura è il cuore dell’Europa. Ritualità e storia dell’alimentazione”, e ad un anno dalla tromba d’aria che le distrusse, la Porto di Arenzano S.p.A., con la collaborazione dell’Associazione Pescatori Arenzanesi e dell’Associazione Alpini, presenterà il progetto di ricostruzione delle casette dei Pescatori.

Sabato 19, a partire dalle 18, dopo un breve saluto da parte delle autorità, la cittadinanza avrà la possibilità di salutare l’avvio dei lavori con una festa lungo le banchine, nel corso della quale si potranno gustare la frittura di pesce preparata dai pescatori locali, e i tradizionali “frisceu” liguri preparati dall’Associazione Alpini Sezione di Arenzano.

I pescatori con le loro tradizioni sono un’importante tassello della cultura europea, che trova una sua importante espressione nel cibo e in special modo in quello che è la dieta mediterranea. La pesca locale e i suoi addetti sono una grande realtà nell’ambito del porto turistico di Arenzano, il quale dotandosi nuovamente delle casette deposito vuole dare i giusti mezzi ai testimoni di un “mestiere” millenario.