Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

A Rapallo spiagge invase da alghe e legname, Maini: “Circa 50 mila euro per pulire”

Rapallo. Il maltempo che si è abbattuto sulla Liguria lo scorso fine settimana non ha fortunatamente avuto strascichi gravi su Rapallo. A creare qualche disagio, tuttavia, è l’ingente quantitativo di alghe e materiale ligneo che, a causa del forte moto ondoso e delle correnti marine, si è depositato sulle spiagge cittadine.

Questa mattina si è quindi tenuta una riunione tra il sindaco Carlo Bagnasco e i funzionari comunali insieme con l’assessore al Demanio Marittimo Umberto Amoretti e l’assessore ai Lavori Pubblici Arduino Maini, che stanno seguendo la pratica. Oggetto dell’incontro, la richiesta di preventivi di spesa per poter rimuovere il materiale nel più breve tempo possibile.

“L’intervento avrà purtroppo costi non esigui: da una prima e sommaria stima potrebbe essere necessaria una cifra attorno ai 50 mila euro – sottolinea Maini – Un importo elevato, considerato che gran parte di questo materiale proviene da altre località e si è depositato e si sta ancora depositando sul nostro litorale per via della conformazione del nostro golfo e delle correnti. Per questo motivo abbiamo fatto richiesta di contributo alla Regione e alla Città Metropolitana per sostenere la spesa. In attesa di risposta, l’intervento deve però essere eseguito in tempi ridotti: non solo per ragioni estetiche, ma anche igienico-sanitarie”.

“Nel mentre – aggiunge l’assessore Amoretti – gli operatori della cooperativa Rudi stanno provvedendo a differenziare plastica ed altro materiale dalle alghe e dal legno in modo che questo, una volta asciugato e quindi più leggero, possa essere rimosso dalla ditta incaricata”.