Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

A Novara finisce come ad Ascoli: Entella sconfitta 1 a 0 risultati

Al "Piola" decisivo un gol al quarto d'ora della ripresa

Chiavari. Seconda trasferta e seconda sconfitta per l’Entella che, così come avvenuto ad Ascoli, esce dal campo battuta 1 a 0. I chiavaresi si sono arresi al Novara.

A differenza della partita di mercoledì al “Del Duca”, però, al “Piola” si è assistito ad un primo tempo molto vivace, nel quale l’occasione più ghiotta è capitata a Masucci, che l’ha fallita sul finire della frazione. I novaresi nella ripresa sono partiti forte e hanno sbloccato il risultato con una rete di Manconi al quarto d’ora.

Le due squadre giocano con uno schieramento speculare, un 4-3-3. Marco Baroni manda in campo Da Costa; Garofalo, Poli, Vicari, Faraoni; Pesce, Viola, Faragò; Corazza, Galabinov, Manconi. In panchina siedono Pacini, Dell’Orco, Beye, Dickmann, Buzzegoli, Casarini, Rodriguez, Evacuo, Gonzalez.

L’ex Alfredo Aglietti (sulla panchina del Novara dal 2012 al 2014) risponde con Iacobucci; Belli, Ceccarelli, Pellizzer, Keita; Gerli, Troiano, Costa Ferreira; Fazzi, Caputo, Masucci. A disposizione ci sono Borra, Sini, Zanon, Zigrossi, Volpe, Sestu, Staiti, Petkovic. I chiavaresi giocano in maglia rossa.

L’Entella parte bene e al 5°, su una punizione scodellata in area da Costa Ferreira, Masucci con un colpo di testa chiama Da Costa alla parata. Poco dopo Costa Ferreira fa partire un tiro che esce di poco.

Il Novara, deciso a cancellare il segno meno dalla classifica, si rende pericoloso al 12°: conclusione da fuori di Garofalo, Galabinov devia e Iacobucci si fa trovare pronto. Al 17° Galabinov ci prova dalla distanza: a lato.

Nelle fasi centrali del tempo di annotano un tiro-cross di Pesce che si spegne sopra la traversa, un tiro a lato di Corazza e una parata di Iacobucci su colpo di testa di Galabinov.

Al 36° viene ammonito Keita per un intervento su Faragò. Un paio di minuti dopo Masucci riceve palla in piena area, è solo, controllo ma calcia alto: opportunità sprecata. Al 40° un fendente di Costa Ferreira dai venticinque metri termina sopra la trasversale. Nel minuto di recupero si registra un tiro alto di Pesce. Il primo tempo finisce a reti inviolate.

Nella ripresa si riparte senza cambi. Nel primo minuto di gioco cartellino giallo per Faraoni, reo di un colpo proibito a Masucci. Al 4° Galabinov, sugli sviluppi di un corner, sferra una stoccata indirizzata nell’angolino: Iacobucci con la mano ci arriva e salva il risultato.

Al 7° Keita, in piena area chiavarese, sbroglia un pericolo allontanando un pallone che stava giungendo sui piedi di un attaccante novarese. Al 15° i piemontesi passano: Menconi, con un destro al volo dai venti metri, infila alle spalle di Iacobucci.

Al 18° il primo cambio: esce Masucci, entra Sestu. Al 21°, nel Novara, Gonzalez prende il posto di Menconi. Un paio di minuti dopo Aglietti schiera Staiti in sostituzione di Gerli. Al 26° prosegue la serie di cambi: dentro Buzzegoli, fuori Pesce.

Al 32° Sestu serve un buon pallone a Costa Ferreira: il suo sinistro viene deviato in angolo. Al 34° Baroni manda in campo Rodriguez al posto di Corazza; pochi secondi dopo Aglietti risponde con Petkovic per Fazzi.

Al 36° viene ammonito Faragò. Novara pericoloso al 40° Gonzalez chiama alla parata Iacobucci che non trattiene, lo stesso Gonzalez di testa scavalca il portiere ma ci pensa Ceccarelli ad evitare il gol. Un minuto più tardi il portiere chiavarese nega la rete a Galabinov con una parata non facile.

Negli ultimi minuti vengono ammoniti Buzzegoli e Costa Ferreira; nel mezzo, al 47°, Garofalo triangola con Rodriguez e chiama Iacobucci ad una nuova parata. Termina 1 a 0 pr il Novara.