Quantcast
Prima dell'autunno

Sestri Ponente, il Chiaravagna torna a scorrere: iniziata la rimozione dei detriti fotogallery

E' in atto l'intervento che porterà alla rimozione di 18 mila metri cubi di detriti tra la foce e il ponte mobile

Sestri Ponente. Sono iniziati questa mattina i lavori di rimozione dei detriti alla foce del torrente Chiaravagna. Le ruspe stanno ora lavorando sul greto del corso d’acqua e continueranno a farlo per circa quaranta giorni, quando l’autunno sarà ormai arrivato.

Un intervento, quello in corso, necessario per rimuovere le grandi quantità di terra che si sono accumulate nella zona e che hanno ridotto sensibilmente, in alcune zone a poco più di un metro, l’altezza degli argini, ostacolando le attività nautiche della zona e costituendo un problema di sicurezza in caso di pioggia.

Le squadre di Aster provvederanno alla rimozione di circa 18.000 metri cubi di detriti nel tratto fino al ponte mobile; verranno poi utilizzati come materiale da riempimento nell’adiacente Marina.

leggi anche
chiaravagna
Torrente Chiaravagna a Sestri Ponente, Bruzzone (Lega): “Necessario un significativo intervento di dragaggio”
via manara sestri ponente
Messa in sicurezza
Sestri Ponente, via Manara verso la riapertura a fine estate