Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Sestri Levante, aggiornati criteri per le convenzioni prima casa

Sestri Levante. Ad oggi esistono interventi di prima casa già programmati e realizzati da tempo che restano incompleti con difficili prospettive di ripresa, con un duplice risultato negativo per la collettività: di non vedere realizzate le opere pubbliche collegate agli interventi (parchi, riqualificazioni) e di vedere escludere dalla disponibilità di prima casa alloggi già realizzati, ma che rischiano di essere “congelati” a causa di difficili situazioni economiche dei soggetti che hanno realizzato l’intervento, a seguito della crisi.

L’Amministrazione Comunale ha quindi deciso – a fronte delle numerose richieste riguardanti le situazioni più critiche (come Pila, Santa Vittoria) – di aggiornare le relative convenzioni urbanistiche con le società cooperative per completare i programmi già impostati, comprese gli oneri di urbanizzazioni ancora da realizzare (parco di via Cambiaso da completare, sistemazione del parcheggio e di una porzione di parco di Santa Vittoria).

La scelta dell’Amministrazione è stata quella di rinegoziare le convenzioni, adeguandole ai criteri applicati dalla maggior parte dei Comuni del nostro territorio, mantenendo però criteri rigidi e stringenti per quanto riguarda l’assegnazione degli alloggi, per far sì che alloggi destinati a prima casa possano essere acquistati da chi veramente ha queste esigenze.

Tali alloggi potranno essere affittati o venduti solo a coloro che rispettino i seguenti requisiti:

1) siano cittadini residenti a Sestri Levante (così come l’eventuale intero nucleo familiare, al massimo entro tre mesi dall’acquisto);

2) almeno un componente lavoratore nell’ambito della Città Metropolitana di Genova e della Provincia di La Spezia, o essere disoccupate iscritte al Centro per l’Impiego (requisito derogabile nel caso di persone residenti a Sestri ma ritirate dal lavoro);

3) nessun componente del nucleo familiare sia titolare esclusivo di altra abitazione adeguata nei comuni costieri della Città Metropolitana di Genova e della Provincia di La Spezia.

Per ulteriore rigore, e per mantenere il vincolo di prima casa sugli alloggi, i soggetti assegnatari non potranno vendere prima di 5 anni dall’acquisto e potranno farlo solo ed esclusivamente a

1) cittadini residenti nel Comune di Sestri da almeno tra anni, o che lavorino a Sestri da tre anni, oppure residenti o operanti da almeno tre anni nei comuni della Val Petronio;

2) cittadini facenti parte di un nucleo familiare dove non siano titolari in diverse forme di alcun alloggio abitativo sito sul territorio nazionale;