Quantcast
Bis

Sampdoria, il ritorno di Antonio Cassano: “Amo questa maglia, devo evitare le cagate”

Commozione quando si parla di Riccardo Garrone: "Spero che mi stia sentendo, io gli voglio bene"

cassano

Genova. E’ ancora una volta Massimo Ferrero show a Bogliasco, ma questa volta c’è anche Antonio Cassano, presentato ufficialmente oggi. “Sono stato sempre un fan di Cassano – ha detto Ferrero -. Sono un ragazzo nato dove nasce la Roma e eravamo estasiati quando lui giocava nella Roma. Siamo suoi fan da allora e ora abbiamo la fortuna di essere il suo presidente. Il grande amore, la grande tenacia e il rispetto che questo signore ha avuto e ha per questa maglia è il minimo che potevamo fare riportarlo a casa”.

Fantantonio è parso subito carico. “Devo evitare – ha detto – di fare cagate, l’ho promesso al presidente, e devo portare la mia squadra del cuore a fare gol”.

“Io amo questa maglia e questa città, se devo sbagliare meglio che me ne vada”. Ma “mi dispiace tornare qua senza il presidente Garrone. E’ stato il mio grande errore. Spero che lui mi stia sentendo, io gli voglio bene”.

Cassano ha poi smentito le più recenti voci di calciomercato. “Io non l’ho mai sentito Balotelli, non gli ho mai telefonato, non devo chiamare altri giocatori per venire qui. Non sono direttore sportivo”.

leggi anche
Antonio Cassano
"sono felice"
Adesso è ufficiale: Antonio Cassano torna alla Sampdoria
antonio cassano
Il ritorno
Il ritorno di Cassano alla Sampdoria: contratto di 2 anni