Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Recco, surf a rischio per via di un decreto: appello al Comune

Più informazioni su

Recco. Blackwave a.s.d. è un’ associazione sportiva che si occupa della promozione di sport quali surf, kayak, SUP e windsurf. Tra le attività e proposte turistiche offerte spiccano i centri estivi dedicati ai bambini dai 5 ai 14 anni, i tour guidati in kayak e SUP, l’ attività di scuola di surf, l’ organizzazione di eventi e manifestazioni sportive che portano a Recco ogni anno una grande quantità di persone.

Tutto questo, però, rischia di sparire per sempre dal territorio di Recco per via di un decreto legge che vieta la pratica del surf, attività di punta proposta da Blackwave.

Da qui l’appello all’amministrazione. “Chiediamo tutela da parte del Comune di Recco ad impegnarsi a riconoscere Blackwave a.s.d., visto l’ operato ed il suo notevole apporto ed impegno turistico, come scuola di surf qualificata ed abilitata ad esercitare e proporre corsi in una zona di mare dedicata alla scuola di surf ed alla pratica di free surf durante il periodo della balneazione – si legge in una nota – Blackwave si impegnerebbe inoltre a segnalare a tutti i surfisti esterni alla scuola e bagnanti la suddetta zona dedicata al surf mettendo bandiere segnaletiche a proprie spese”.

A riguardo verrà organizzata una petizione e raccolta firme sia cartacea che on-line per sensibilizzare il Comune di Recco a cercare una soluzione. La raccolta firme cartacea sarà a disposizione presso il Blackwave Surf Shop in Passeggiata Punta S. Anna 8.