Quantcast
Politica

Profughi morti in Austria, Partito Comunista: “Tragedia colpa dei capitalisti”

Osiglia arrivo profughi

Genova. “La tragedia dei 71 profughi siriani, soffocati in un camion in Austria, è un dito puntato contro il sistema capitalistico e contro i Paesi imperialisti, che imperversano nel sud del mondo provocando la morte di masse di disperati, costretti a lasciare la propria terra per cercare un’ipotetica salvezza ingrossando le fila dell’esercito dei lavoratori di riserva”.

Lo dichiara il segretario regionale Marco Traverso del Partito Comunista.

“Noi comunisti stiamo dalla parte degli immigrati, non per buonismo radical chic o per compassione cristiana, ma per denunciare la prepotenza del capitale europeo e dei grandi monopoli che sfruttano la disperazione di queste persone, disposte a lavorare per un pezzo di pane, per togliere diritti ai lavoratori, mentre la destra soffia sul fuoco del razzismo alimentando la guerra tra poveri”.