Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Prezzi in lieve salita a Genova: i maggiori rincari nei trasporti

Più informazioni su

Genova. Prezzi ancora in aumento nel capoluogo ligure. Lo comunica la Direzione Pianificazione Strategica, Smart City e Statistica del Comune di Genova in base alla rilevazione svolta nel mese di agosto, che rileva un aumento dell0 0,5%.

Il valore dell’indice rispetto ad agosto dello scorso anno è pari a +0,4%, mentre rispetto al mese precedente i beni risultano in diminuzione (‐0,3%) così come il valore tendenziale (‐0,5%). I servizi, invece, aumentano dell’1,1% sia come valore congiunturale che tendenziale.

Nel mese di agosto i prezzi dei prodotti acquistati con maggiore frequenza*, a livello congiunturale, registrano una variazione negativa (‐0,2%), mentre il valore tendenziale risulta in aumento (+0,2%). I prodotti a media frequenza di acquisto, a livello mensile, risultano in aumento (+1,2%), ed il valore tendenziale si attesta a +0,7%. I prodotti a bassa frequenza di acquisto rispetto al mese precedente registrano una lieve diminuzione (-0,1%) come in diminuzione risulta il valore tendenziale (‐0,2%).

L’inflazione di fondo, calcolata al netto dei beni energetici e degli alimentari freschi, risulta in aumento sia su base mensile (+0,6%) che su base annua (+1,0%).

Entrando più nello specifico, la divisione prodotti alimentari e bevande analcoliche (0,0) è sostanzialmente invariata. Si registrano comunque in aumento: pane e cereali, pesci e prodotti ittici, latte, formaggi e uova, oli e grassi, frutta, vegetali, zucchero, confetture, miele, cioccolato e dolciumi, prodotti alimentari n.a.c., caffè, tè e cacao, acque minerali, bevande analcoliche, succhi di frutta e verdura. In diminuzione la carne.

La divisione che comprende abitazione, acqua, elettricità, combustibili (+0,4) registra in aumento i rifiuti, altri servizi per l’abitazione n.a.c., mentre in diminuzione il gasolio per il riscaldamento.

Le spese sanitarie sono sostanzialmente invariate, mentre la divisione di prodotto Trasporti (+1,5) registra in aumento: motocicli e ciclomotori, trasporto passeggeri su rotaia, trasporto aereo passeggeri, trasporto marittimo e per vie d’acqua interne. In diminuzione carburanti e lubrificanti per mezzi di trasporto privati, trasporto passeggeri su strada.