Quantcast
Economia

Porto di Genova, dal Cipe 14 milioni per un nuovo parco ferroviario

Genova. “Ringrazio il governo e il ministro Delrio per la decisione di sostenere un’opera strategica per il nostro porto. Si sta delineando sempre di più il piano del ferro messo a punto nella proficua collaborazione tra l’Autorità portuale ed Rfi”.

Così il presidente dell’Autorità portuale di Genova, Luigi Merlo, ha accolto la notizia dello stanziamento, da parte del Cipe di 14 milioni di euro per la copertura finanziaria dell'”Impianto ferroviario di Genova Campasso”, un’opera fondamentale per il Porto di Genova. Si tratta della realizzazione di un nuovo parco ferroviario a servizio del polo Sanità-Bettolo che si va a integrare con un finanziamento da 8 milioni dell’Autorità portuale, sempre sull’infrastrutturazione ferroviaria del bacino di Sampierdarena.

L’intervento consiste nello sviluppo di otto nuovi fasci di binari che consentiranno di triplicare la portata ferroviaria a beneficio del porto. In questo modo, a regime, almeno la metà dei container movimentati nei terminal delle calate Bettolo e Sanità potranno essere gestiti via ferro. I nuovi treni dedicati potranno infatti movimentare oltre 440 mila teu l’anno.

L’intervento prevede l’elettrificazione, l’automazione, l’adeguamento delle gallerie. Il cantiere potrebbe essere ultimato nella seconda metà del 2017.