Quantcast
Caldo agli sgoccioli

Meteo Liguria: l’estate esala gli ultimi respiri, mentre l’autunno spinge previsioni

L'importante guasto del tempo arriverà mercoledì

Liguria. Ha ormai preso il via il progressivo stemperamento pressorio che, nel corso delle prossime ore, culminerà con il definitivo allontanamento dell’anticiclone sub-tropicale dalle medie latitudini europee. L’estate, quindi, esala gli ultimi respiri.

Il centro Limet spiega che, contestualmente, l’avvicinamento da ovest di umide e fresche correnti oceaniche reca le prime avvisaglie dell’importante guasto meteo che si manifesterà sul nord-Italia a partire dalla giornata di mercoledì, e a cui seguirà un sensibile abbattimento termico.

Nel frattempo, però, oggi sulla Liguria si schiude un altro dì sereno e soleggiato, ma non propriamente limpido, per la presenza di una qual certa foschia, chiaro sintomo della matrice africana della massa d’aria presente in quota.

Nel pomeriggio in terra alpina e appenninica farà capolino la consueta attività cumuliforme, che, tuttavia, difficilmente potrà sfociare in apprezzabili manifestazioni temporalesche. Da questa sera, l’intensificazione della ventilazione meridionale sospingerà i primi batuffoli di “macaia” fin quasi sulle coste ponentine, ad annunciare il cambio circolatorio. Si registrerà una ulteriore lieve flessione delle temperature rispetto alla giornata di ieri, con valori massimi oscillanti per lo più tra i 26 e i 28 gradi.