Quantcast
Rapallo

Merce contraffatta nascosta in negozio: nei guai venditore abusivo e le sue “aiutanti” rapallesi

Rapallo. In mattinata i carabinieri delle Stazioni di Santa Margherita, Rapallo e Portofino hanno denunciato un senegalese di 54 anni per commercio di prodotti contraffatti e ricettazione, ma anche per inosservanza del provvedimento del divieto di ritorno nel Comune di Rapallo per 3 anni.

L’uomo, già gravato da pregiudizi di polizia, è stato trovato in possesso di alcune borse con il marchio contraffatto.

Nello stesso contesto, però, sono state denunciate per favoreggiamento personale due donne, commercianti rapallesi, poiché hanno permesso al venditore abusivo di nascondere la merce contraffatta nel loro negozio, allo scopo di eludere i controlli dei carabinieri.

leggi anche
  • Centro storico
    Genova, scoperti i centri di rifornimento dei venditori abusivi: c’era anche il registro dei debitori
  • In vico san cristoforo
    Genova, smantellata sartoria clandestina nel centro storico