I rifiuti di Genova arrivano all'inceneritore di Piacenza: trasferite già 440 tonnellate - Genova 24
Accordo operativo

I rifiuti di Genova arrivano all’inceneritore di Piacenza: trasferite già 440 tonnellate

Accordo per 50 giorni, scaduto il termine bisognerà trovare nuove soluzioni

Spazzatura per le strade a Sampierdarena

Sono ormai 440 le tonnellate di rifiuti che dalla Liguria hanno preso la strada per Piacenza. Si tratta della spazzatura che Genova, in difficoltà dopo la chiusura della discarica di Scarpino, conferirà fuori regione per 50 giorni al massimo.

Oggi all’inceneritore Tecnoborgo di tonnellate ne sono arrivate 200, facendo così entrare l’accordo tra Emilia-Romagna e Liguria nella fase operativa. Dopo il primo test dello scorso fine settimana, il carico è aumentato ed è arrivato a regime, con una portata di sette viaggi di rifiuti.

La Liguria pagherà la stessa tariffa dei cittadini piacentini, più un ristoro ambientale di 14 euro a tonnellata al Comune. L’accordo prevede il conferimento di 200 tonnellate di rifiuti al giorno per 50 giorni, non reiterabili, per un massimo di 10 mila tonnellate in totale.

leggi anche
camion spazzatura
Soluzione a tempo
I rifiuti di Genova nell’inceneritore di Piacenza: accolta la richiesta della Liguria
cassonetti differenziata umido
La svolta
Rifiuti, per il biodigestore un emendamento del Pd riapre la partita dell’area Ex Colisa a Campi
discarica Scarpino - genova
Dopo quello con emilia
Rifiuti, nuova emergenza dal 31 dicembre: “Improbabili nuovi accordi regionali”. Potrebbero essere portati in Costa Azzurra