Quantcast
La ricerca

Gli effetti benefici della crisi: meno traffico, a Genova imbottigliati per “sole” 18 ore

traffico coda

Traffico ed economia, due elementi con una correlazione diretta molto forte. Non è una novità, soprattutto in società in cui l’uso dei mezzi di trasporto privati è alla base della mobilità quotidiana. Complici servizi pubblici non sempre all’avanguardia, ecco che l’Italia e Genova finiscono per essere interessate dall’andamento dei fattori economici anche per quanto riguarda gli spostamenti quotidiani.

A certificarlo è una indagine condotta da INRIX Traffic Scorecard, che rivela come nel 2014 il traffico nelle città italiane sia calato dell’85%: economia in affanno significa meno posti di lavoro e conseguente minore esigenza di spostarsi.

Genova si piazza settima nella classifica delle città italiane dove si passa più tempo in coda. Sotto la Lanterna si perdono circa 18 ore all’anno, ma nel 2013 erano ben 24.

“Per la prima volta in tre anni il traffico è diminuito nella maggioranza delle città italiane” spiega Bryan Mistele, Presidente e CEO di INRIX. “La contrazione dell’economia italiana e l’alto tasso di disoccupazione hanno dato luogo a un calo della domanda di viaggi in automobile, facendo decrescere i livelli di congestionamento.”

Più informazioni