Degrado

Genova, la denuncia: “Cimitero di Staglieno nel degrado, offesa a defunti e turisti”

Genova. “Una volta varcati i cancelli principali del cimitero monumentale di Staglieno lo scenario che si è presentato era più simile al set di un film horror, anziché quello del museo a cielo aperto definito da Hemingway “una delle meraviglie del mondo”. E’ il duro attacco di Matteo Rosso, capogruppo in Regione Liguria di Fratelli d’Italia-AN, Gianni Plinio, vicesegretario regionale di FdI-AN, Massimo Spinaci, coordinatore metropolitano, e Stefano Balleari, vicepresidente del consiglio comunale di Genova che ai primi di agosto hanno effettuato un sopralluogo all’interno del cimitero monumentale di Staglieno.

Gli esponenti di centrodestra hanno documentato lo stato in cui versa uno dei primi vialetti raggiungibili proprio dall’ingresso principale del cimitero. “La vegetazione totalmente bruciata dal sole, priva di qualsiasi manutenzione, rovi ovunque e addirittura voragini nell’asfalto segnalate alla bene e meglio con del nastro bianco e rosso attorno ad alcuni tronchi d’albero – raccontano – insomma è bastato fare pochi passi per accorgerci della totale assenza di cura, del degrado dilagante che di certo non incoraggiava i tanti turisti presenti in città in quei giorni a visitare il nostro cimitero dove sono ospitate statue e sculture di grande valore artistico, molto note forse più ai visitatori stranieri che ai genovesi stessi”.

I consiglieri Rosso e Balleari, lo scorso anno, erano riusciti a promuovere con successo una sinergia tra Comune di Genova e Regione Liguria sbloccando 320 mila euro di Fondi Fas a cui Palazzo Tursi aveva aggiunto 80 mila euro per un totale di 400 mila euro, risorse necessarie per avviare il restyling del porticato inferiore di ponente. “Fare interventi di riqualificazione e poi non provvedere alla manutenzione ordinaria con interventi tempestivi soprattutto nei periodi di flussi turistici potenzialmente maggiori è davvero un delitto” spiegano. “Chiederò spiegazioni all’assessore competente Fiorini – annuncia il vicepresidente del consiglio comunale di Genova Balleari – sugli interventi di manutenzione ordinaria e su quelli di disinfestazione, se ci sono stati, delle zanzare che abbiamo potuto constatare quanto abbondino tra i vialetti del cimitero con grandi disagi per i turisti e per chi fa visita, come tanti anziani, al proprio caro estinto”.

“Auspichiamo di ricevere risposte esaurienti e soddisfacenti a livello locale – concludono gli esponenti di FdI-AN – in caso contrario siamo pronti a presentare, come gruppo parlamentare di Fratelli d’Italia-AN un’interrogazione al ministero dei Beni culturali dato il rilevante valore artistico del cimitero monumentale di Genova”.

leggi anche
  • Altre news
    La Grande Guerra: visita guidata al cimitero di Staglieno
  • Arte
    Torna la “Settimana dei cimiteri storici”: Staglieno svela le sue bellezze