Quantcast
Novità

Genova, il manto del Ferraris a prova di pioggia: presentato il nuovo stadio

stadio ferraris (foto da U.C. Sampdoria)

Genova. Il Ferraris ha un nuovo look, giusto in tempo per la prima di campionato. E’ stato presentato oggi il manto erboso completamente rifatto e realizzato con una miscela di erba artificiale creata con un mix di prodotti naturali e erba naturale.

“E’ stato fatto un lavoro profondo e molto difficile anche per la conformazione dello stadio – ha detto l’agronomo della Lega Calcio Giovanni Castelli -. Siamo partiti eliminando il fondo che era inadeguato tanto da non drenare più, rifacendo completamente anche la parte inferiore del terreno. Sono stati necessari 500 camion per eliminare il materiale di scarto sino a creare un manto erboso innovativo”.

Il nuovo terreno di gioco del Ferraris, costato circa 1 mln e 200 mila euro, interamente a carico di Genoa e Sampdoria, potrà infatti sopportare piogge molto intense ed è in grado di drenare senza difficoltà sino a 36 mila mm di pioggia all’ora.

“Abbiamo utilizzato la nuova tecnologia Mapesoil – ha spiegato l’ingegnere Elisa Portigliatti -, un sistema drenante che se utilizzato durante il derby del 2015, quando caddero 71 mm di pioggia in pochissimo tempo, avrebbe comunque permesso alle due squadre di giocare”.

Foto da U.C. Sampdoria

Più informazioni
leggi anche
Marassi
Svolta epocale
Genova, lo stadio Ferraris gestito direttamente da Genoa e Sampdoria: “siamo vicini”