Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Genova, Brighi (Nuovo PSI): “Disoccupazione alle stelle, la crisi non è stata gestita”

Genova. “Oggi in Liguria assistiamo ad un depauperamento delle attività produttive molto rilevante. La Liguria, Genova in particolare, da capitale dell’I. R. I è diventata la capitale dei disoccupati e dei precari. La desolazione è sotto gli occhi di tutti: la deindustrializzazione e la crisi non sono state gestite. Si è pensato solamente a piazzare qualche cassa integrazione qua e la mentre il tessuto lavorativo si stava progressivamente lacerando”. Lo denuncia Guglielmo Brighi, segretario Nuovo PSI, Genova.

“Ecco perché chi assume oggi una persona in Liguria a tempo indeterminato, fa un atto di civiltà di incommensurabile valore. Noi vorremmo per la nostra regione l’apertura di una nuova stagione tra le forze sindacali ed imprenditoriali, consapevoli come siamo della loro insostituibile rappresentanza nella società.
La Liguria conserva ancora oggi le caratteristiche della modernità e del progresso, la libera scelta del lavoro dipendente o della libera professione, le proprietà del pensiero intellettuale ed artigianale.
Quello che i liguri si aspettano è una classe politica matura e consapevole, sobria e realmente partecipe al cambiamento”.

“Una sfida che riguarda le nostre coscienze, le nostre attese e quello che rimane delle nostre speranze”, conclude