Quantcast
A ferragosto

Genova: aprono la cassaforte e scappano col bottino, ma il portiere li vede e chiama la polizia

Gang rom, furti di oro e gioielli negli appartamenti di lusso

Genova. I topi d’appartamento ad agosto non vanno in vacanza, ma neanche la polizia, impegnata in controlli mirati del territorio per proteggere le case dei genovesi in ferie.

A Ferragosto in corso Podestà un portinaio, intorno a mezzogiorno, ha chiamato il 113 per segnalare un flessibile in azione in un appartamento dello stabile le cui persiane risultavano scostate. Giunti immediatamente sul posto gli agenti delle volanti hanno notato due persone che uscivano dal portone con delle borse e che, vista la polizia, si sono dati alla fuga. Gli equipaggi si sono lanciati in un rocambolesco inseguimento per le vie e i giardini di Carignano ma i malviventi, incalzati dagli agenti, si sono divisi fuggendo in direzioni opposte e gettando le borse con la refurtiva e gli attrezzi da scasso.

Uno dei due uomini si è dileguato nei vicoli, l’altro, un cittadino albanese di 25 anni, irregolare, è stato bloccato in corso Saffi e arrestato. La refurtiva sottratta dalla cassaforte aperta col flessibile, consistente in orologi e gioielli, è stata sequestrata in attesa di venire riconsegnata alla proprietaria. Il ladro condotto direttamente al carcere di Marassi.

L’arresto di Ferragosto va ad aggiungersi all’individuazione di tre rom minorenni sorprese, il 13 agosto, ad aprire un portone in via Donghi; all’arresto di tre cittadini rumeni in via San Bartolomeo degli Armeni del 6 agosto e a quello di due donne che, il 7 agosto, hanno tentato di introdursi in un appartamento di via Caffaro.

Più informazioni