Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Expo Fontanabuona-Tigullio: conto alla rovescia a Calvari

San Colombano Certenoli. Verrà inaugurata domani mattina, sabato 22 agosto, la 31° edizione di “Expo Fontanabuona – Tigullio” con una cerimonia di apertura che vedrà la partecipazione di un vasto parterre di autorità civili, religiose e militari, gli amministratori locali con la fascia tricolore, enti, associazioni, istituti scolastici. Il saluto della Presidente del Gal Genovese Marisa Bacigalupo sarà seguito da quello del Sindaco di San Colombano Certenoli Giovanni Solari, dell’Assessore Stefano Mai e del Consigliere Delegato Giovanni Vassallo, rispettivamente nelle vesti di rappresentanti di Regione Liguria e Città Metropolitana di Genova, del Vescovo della Diocesi di Chiavari Mons. Alberto Tanasini.

Sarà presente anche il Commendator Piero Fossati, già Commissario straordinario della Provincia di Genova, che riceverà un riconoscimento da parte del Comune di San Colombano Certenoli per l’impegno profuso per il territorio.

Tra le autorità che hanno confermato la loro presenza vi sono nomi illustri, come il Deputato On. Vito Vattuone, l’Europarlamentare Brando Benifei, il Cavalier Flavio Repetto, già Presidente di Fondazione Carige e Presidente di Elah-Dufour, Pierluigi Vinai, Segretario di Anci Liguria, i Consiglieri regionali Luca Garibaldi e Alessandro Puggioni, e molti altri sono attesi nella cornice dei padiglioni espositivi di Calvari.

L’atmosfera tra gli stand è già di grande ottimismo e trepidazione per un’edizione che si propone di rilanciare l’economia del territorio e di rivitalizzare così lo sviluppo turistico di queste aree duramente colpite dagli eventi dello scorso anno.

Il primo Comune a presentarsi sarà Tribogna con una vasta esposizione delle attività artigiane, artistiche e produttive che lo caratterizzano; sarà l’occasione per cimentarsi in laboratori creativi e assaggi gustosi preparati dalle trattorie locali. Durante l’intera giornata saranno esposte nel bocciodromo in Area 2 le creazioni degli artisti Giacomo Mauro Giuffra, Daniel Menck, Mela Sfregola, Betty Overton e Rosa Piccioli; Alle 17.30 le trattorie “Murtà e Pestellu” e “La Madia” di Tribogna proporranno delle dimostrazioni culinarie con degustazione, mentre i bambini saranno intrattenuti in un laboratorio sul riciclo creativo.

Tutta la giornata sarà dedicata ai bambini “Expo for children” che saranno protagonisti di scuole di cucina laboratori creativi, lezioni di danza e spettacoli:

Ore 16.30 Scuola di cucina per bambini “Prepariamo insieme la merenda con l’oro del nostro mare” Acciughe profumate all’arancia e panatura di erbe e uvetta di Smirne a cura di Giancarlo Marabotti – Condotta Rebora Slow Food Genova
(Spazio degustazioni – Area 1)
Ore 17.15 Mini corso di fotografia e lancio del Concorso “A&A: Alimentazione & Ambiente
dentro l’EXPO” a cura dei ragazzi dell’Istituto Comprensivo di Cicagna
(Giardini del Lascito Cuneo – Area 2)
Ore 18.30 Spettacolo per bambini a cura del clown Mister Joe con il sostegno della Pro loco
di Uscio (P.le San Lorenzo – Area 2)
Ore 18.45 Lezione di danza gratuita per bambini a cura di Spazio Danza di Cicagna
(Bocciodromo – Area 2)

La parte gastronomica si presenta variegata con un’offerta culinaria per tutti i gusti e le tasche: distribuzione di friscieu di mela a cura dell’A.S.D. Carvai e scuola di cucina e degustazione a cura delle trattorie “Murtà e Pestellu” e “La Madia” di Tribogna (ore 17.00 – Area 2); distribuzione di cuculli dolci e salati a cura della Pro loco Avegno (ore 18.15 – Area 1). Pranzo e cena nell’area “Ristorante” saranno curati dalla Pro Loco di Uscio che propone nel menù la trippa in umido.

La sezione cultura propone oltre a numerose mostre ospitate nei locali del Lascito Cuneo, della Palestra e nel bocciodromo anche una esposizione tematica a carattere sacro: “San Colombano Abate d’Europa” che viene inaugurata alle ore 17.30 dal parroco di San Colombano di Vignale. San Colombano quest’anno è ancora più protagonista in quanto ricorre l’Anno Giubilare per i millequattrocento anni dalla sua morte.

Nella serata due spettacoli di diverso tenore: alle 21.00 andrà in scena la commedia genovese “A baccàna” della compagnia teatrale “Quelli de ina votta” di Carasco presso il P.le San Lorenzo in Area 2; alle 21.30 lungo il Sentiero di Via Patrania un ricordo del 70° anniversario della Liberazione con la narrazione “Avevamo vent’anni” del cantastorie di Avegno Franco Picetti (a cura della FIAP del Tigullio).

Anche in caso di maltempo gli spettacoli andranno in scena nella struttura al coperto del bocciodromo, dove sono allestiti un palco e una pedana a disposizione.