Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Case in affitto per i migranti, Alternativa Tricolore: “discriminati gli italiani”

“Nuova proposta da parte del Viminale per l’accoglienza profughi in continuo arrivo a Genova e in Liguria: l’affitto delle “seconde case” (per i mesi invernali) ai migranti a spese delle cooperative, grazie a un bando della Prefettura passato sotto silenzio, forse per il clima vacanziero, emesso nei primi giorni di agosto”.

Alternativa Tricolore ritiene ancora una volta come “la politica del Governo sull’immigrazione sia un fallimento completo, incentivare i proprietari di seconde case con il miraggio di chissà quali grossi introiti è semplicemente un ricatto che in sostanza si spiega in questo modo: “tu proprietario vuoi fare quattrini? allora concedi il tuo patrimonio immobiliare per l’accoglienza dei migranti”.

“Ci auguriamo che l’appello del Viminale, tramite la Prefettura che non può fare altro che eseguire la volontà del Palazzo, si limiti a qualche caso sporadico non possiamo pensare che i proprietari lascino le loro case frutto di sacrifici di anni di lavoro in mano agli extracomunitari con tutte le conseguenze che ne derivano, in altre città italiane dove è stata già sperimentata i danni alle strutture provocati sono stati enormi e i proprietari hanno deciso di fare una veloce”retromarcia”.

“Dobbiamo amaramente constatare che agli italiani che non hanno una casa non viene attuata nessun tipo di “promozione”, anzi, i comuni preferiscono assegnare in modo prioritario le case agli stranieri grazie all’intercessione dei Sindacati, Associazioni e Onlus, un operazione discriminatoria voluta dalle sinistre e da quelle cooperativa che grazie ai flussi di migranti continuano a fare le loro fortune economiche”.