Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Caldo record: l’anticiclone africano fa “bollire” la Liguria

Nuovo record storico nella nostra regione

Più informazioni su

Liguria. Nuovo record storico in Liguria. Dopo l’ondata di calore dei giorni scorsi, infatti, quella arrivata ieri sulla nostra regione ha portato valori davvero eccessivi e molto sopra la media stagionale. Limet spiega che si può parlare realmente di record, tanto da rievocare il lontano 1952, quando l’Osservatorio di Via Balbi registrò 37 gradi, oppure il più famoso 2003, ovviamente non per la durata dell’ondata di calore, ma per il picco delle massime.

Caldo record

L’anticiclone di matrice africana ha portato nella giornata di ieri un caldo insopportabile con poca ventilazione e termiche al di sopra dei 35 gradi su quasi tutta la regione con picchi di quasi 39. Per Genova e molte altre città e località regionali è stata veramente una giornata record, con valori ampiamente sopra la media stagionale.

Ecco le località con le massime maggiori: Genova Erzelli 38.9°; Dicca-Albaro 38.8°; Cadibona 38.7°; Darsena San Giorgio 38.5°; La Lizza 38.5°; La Spezia 38.3°; Genova Quezzi 38.2°.

Il risveglio, dunque, questa mattina, non poteva che essere accompagnato da cieli sereni o poco nuvolosi su tutta la Liguria, con termiche molto alte e umidità che si mantiene su valori medio-alti alla sera e in quelli medi durante il giorno.

In aumento le temperature minime di questa mattina, dove compaiono moltissime stazioni a registrare valori superiori ai 25 gradi, con sensazione di afa già presente.