Quantcast
Controlli

Borse, vestiti e modellini di auto radiocomandate: 2 maxi sequestri nel porto di Genova

I prodotti sembravano del tutto identici a quelli originali

Maxi sequestro di prodotti contraffatti in porto

Genova. La Guardia di Finanza di Genova prosegue l’attività di controllo delle merci in transito nel porto di Genova per reprimere il contrabbando, le violazioni in materia di “made in Italy” e la contraffazione dei marchi.

Nei giorni scorsi, in collaborazione con l’Ufficio delle Dogane di Genova, ha effettuato due distinti interventi. All’interno di due container in transito a Genova, sono stati rinvenuti circa 47 mila articoli contraffatti, tra scarpe e capi d’abbigliamento abilmente riprodotti.

In un altro container, diretto ad una ditta toscana gestita da un cittadino cinese, erano invece nascosti circa 58 mila articoli di pelletteria (borse e portafogli) con falsi marchi di note maisons internazionali della moda.

Sono stati stati inoltre trovati numerosi modellini di auto radiocomandate perfettamente funzionanti, decorate con segni distintivi riconducibili ad una prestigiosa casa automobilistica italiana. Il valore commerciale complessivo delle merci sequestrate è di oltre 600 mila euro.