Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Benzinai, il 31 agosto scade la seconda rata della Cassa conguaglio gpl per il 2013

Più informazioni su

Faib Confesercenti ricorda che il 31 agosto 2015 scadrà il secondo versamento, a titolo di conguaglio, del contributo del rifinanziamento del fondo per la razionalizzazione della rete di distribuzione dei carburanti per l’annualità 2013. Al riguardo indichiamo di seguito le corrette modalità di versamento del contributo:

A CARICO DEI GESTORI: versamento di una componente variabile per tutti gli impianti calcolata su ogni litro di carburante per autotrazione (benzina, gasolio e gpl) venduto sulla rete ordinaria nell’anno 2013 nella misura di 0,0005 euro.

A CARICO DEI TITOLARI DI IMPIANTI: versamento di una componente variabile per tutti gli impianti calcolata su ogni litro di carburante per autotrazione (benzina, gasolio e gpl) venduto sulla rete ordinaria nell’anno 2013 nella misura di 0,0015 euro a carico dei soggetti titolari di impianti; versamento della componente fissa pari a 100 euro e pari a 2.000 euro per gli impianti dichiarati incompatibili.

PER I TITOLARI DI IMPIANTI NEI BACINI DI UTENZA DI LA SPEZIA E SAVONA: tali valori sono aumentati per i soli soggetti titolari di impianti a 0,002 euro per gli impianti ubicati nei bacini d’utenza provinciali ad alta densità territoriale di La Spezia e Savona, come determinato con decreto ministeriale il 19 giugno 2015 in funzione delle vendite di carburante, del numero degli impianti di distribuzione dei carburanti e del numero dei veicoli immatricolati nella stessa provincia. L’importo a carico dei soggetti titolari è aumentato di dieci volte per gli impianti dichiarati incompatibili. Il titolare per il calcolo della componente variabile può far valere i quantitativi di litri di carburante per autotrazione (benzina, gasolio e gpl) venduti all’impianto nell’anno 2013. I titolari di impianto della provincia di La Spezia e Savona che entro il 30 aprile 2014 hanno provveduto al versamento, a titolo di anticipo, del 50% del contributo dovuto dovranno quindi calcolare l’importo dovuto in relazione allo 0,0020 pro litro sui quantitativi effettivamente venduti nel 2013 e versare alla Cassa conguaglio gpl entro il 31 agosto prossimo la differenza tra tale importo e quanto versato in acconto entro il 30 aprile 2014.

MODALITÀ DI VERSAMENTO. Il pagamento dovrà essere effettuato sul seguente conto corrente:
Cassa Conguaglio GPL – Fondo Benzina Unicredit S.p.A. – Via Piave, 88 – 00187 Roma. IBAN IT52V0200805172000103708590
Copia delle ricevute di bonifico, accompagnate dal rendiconto delle somme dovute, devono essere inviate in pari date alla Cassa conguaglio.

Sul sito www.confesercentiliguria.it, cliccando su questo link, sono a disposizione gli allegati necessari all’effettuazione del versamento