Quantcast

Lettera al direttore

A Orero riunione con Tigullio Biogas, Ratto: “Dovrebbe essere a porte aperte”

Abbiamo ricevuto la convocazione, per il giorno 26 agosto 2015 ore 21, da parte del Sindaco di Orero per una riunione riservata ai soli Consiglieri Comunali di maggioranza e opposizione per l’illustrazione di un progetto presentato dalla società Tigullio Biogas s.r.l. per la realizzazione di un impianto di trattamento della frazione umida dei rifiuti urbani nel Comune di Orero.

Il nostro Gruppo “Libertà è Partecipazione per Orero” aveva già assunto informazioni in merito al progetto essendo stata protocollata in Comune da parte della società Tigullio Biogas s.r.l. una relazione di fattibilità. Riteniamo che possa trattarsi di un progetto interessante viste le possibili ricadute economiche e occupazionali per il comune di Orero. In un momento di assoluta stagnazione economica infatti un investimento sul territorio di oltre 10.000.000 di euro non può che essere visto positivamente sotto l’aspetto economico.

Ovviamente questo tipo di impianti deve essere verificato nei minimi particolari affinché non possano provocarsi problemi di tipo ambientale con tutte le conseguenze che ne possono derivare.
Per questo riteniamo che il Sindaco abbia profondamente sbagliato a non convocare una Commissione Consigliare, come da noi proposto, affinché tutti i cittadini e gli interessati potessero aver modo di seguire la relazione della società proponente e tutto il dibattito che si poteva sviluppare. Purtroppo la riunione a porte chiuse non potrà soddisfare queste esigenze.

La massima trasparenza, soprattutto quando si propongo interventi di questo tipo, è necessaria per fugare ogni dubbio che si cela spesso dietro alla mancanza di conoscenza e che provoca nei cittadini sfiducia e timore.
Dopo questo incontro a porte chiuse sarà nostra premura informare i cittadini e chiedere AD ALTA VOCE che venga organizzato un incontro pubblico aperto ai cittadini di Orero.

Noi, fedeli al mandato ricevuto dai cittadini, analizzeremo e vigileremo sull’operato di questa sgangherata maggioranza guidata dal Sindaco Sig. Mino Gnecco e opereremo solo nell’interesse della comunità che da tanto tempo chiede trasparenza e coinvolgimento sulle scelte che si vanno ad operare sul territorio comunale.

L’utilità pubblica, la sicurezza ambientale e la condivisione saranno le uniche nostre bandiere. A cui faremo sempre riferimento alla faccia di un Sindaco e di un’Amministrazione, che su un tema così importante, non hanno trovato di meglio che INDIRE UNA RIUNIONE A PORTE CHIUSE.

Ma un progetto, per ottenere consenso, deve nascere e crescere alla luce del sole e non in una quasi deserta aula consiliare come si presenterà domani sera.

Comunque noi ci saremo per rispetto innanzitutto dei cittadini (che sono i nostri unici e veri padroni) e dell’azienda proponente il progetto, che solo per aver presentato un qualcosa di ambizioso va ascoltata.

Gianluca Ratto
Capogruppo Consiliare “Libertà è Partecipazione per Orero”

Più informazioni