Pallanuoto

Una grande Rari Bogliasco U15 stravince la semifinale scudetto

Larghissime vittorie contro Ancona e Busto tanto carattere con la Florentia che segue le bogliaschine a Padova per la finale di agosto

Volano in finale le ragazze dell’Under 15 della Rari Nantes Bogliasco che vincono il girone di semifinale fra le mura amiche e si preparano per disputare la final four di Padova dal 6 al 9 agosto.

Sulle potenzialità della squadra di Sinatra non c’erano grossi dubbi, ma le giovani atlete liguri hanno messo in mostra anche una grande capacità di soffrire e di adattarsi alle diverse avversarie che si sono trovate innanzi.

Il girone comincia con una vittoria senza storia contro la Vela Nuoto Ancona, per 11-3, con la Franci in grande spolvero, autrice di 6 reti. Dopo un inizio equilibrato, le bogliaschine prendono il largo nella seconda frazione, per poi dilagare al cambio campo.

La contemporanea vittoria della Florentia su Busto (9-1) conferma le toscane come effettive rivali per il primo posto della semifinale.

La seconda giornata pone di fronte proprio le ragazze di Sinatra contro le fiorentine, e la partita è combattutissima. Prova ne è il risultato finale (3-2 per il Bogliasco), che lancia al primo posto le biancoazzurre, autrici di una partita fantastica.

Infatti il match è difficilissimo, con le toscane avanti nei primi due quarti. Nella terza frazione le liguri pareggiano e nell’ultimo mettono a segno il gol della vittoria.

Ragazze mature, quelle di Sinatra, consapevoli di dover mantenere alta la tensione anche nell’apparentemente facile ultima partita contro Busto.

Con grande sicurezza il Bogliasco scende in acqua e vince con autorevolezza.

La partita non ha storia con la Rari che parte a razzo e vince il primo quarto 5-2, allunga nel secondo 4-1 e controlla la partita dopo il cambio campo. Nel terzo quarto le biancoazzurre gestiscono il copioso vantaggio senza rischiare e rifiatano, terminando la frazione a reti inviolate.

Pareggio anche nell’ultima parte di gara con un 3-3 che certifica la vittoria del match per 12-6, ma soprattutto della semifinale.