Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Sicurezza, a Genova nascono i Coordinamenti municipali per la sicurezza urbana

Più informazioni su

La Giunta comunale ha approvato questa mattina, con delibera proposta dagli assessori Elena Fiorini (Legalità e diritti) e Giovanni Crivello (Gestione dei rapporti con i Municipi), l’istituzione dei Coordinamenti municipali per la sicurezza urbana. Si tratta di un provvedimento che contribuisce a definire il piano di indirizzo della sicurezza della città.

Con questa delibera l’Amministrazione promuove l’istituzione di coordinamenti a livello municipale. Questi organismi contribuiscono alla costante collaborazione del Comune con il Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica presieduto dal Prefetto (è di ieri, ad esempio, la partecipazione dell’amministrazione comunale al tavolo di coordinamento istituito dal Prefetto per mettere a sistema le numerose iniziative di prevenzione e repressione delle truffe agli anziani).

I Coordinamenti municipali potranno pianificare la progettazione di interventi pensati per gli specifici territori in relazione alla sicurezza urbana, collegandoli ad attività di manutenzione e cura dell’arredo urbano, illuminazione pubblica, monitoraggio di edifici e spazi pubblici inutilizzati, studio e intervento sulle diverse problematiche sociali.

I Coordinamenti municipali per la sicurezza urbana, composti dal Presidente e dal Segretario Generale del Municipio, dai responsabili di zona dei servizi sociali e della Polizia Municipale e dalla rappresentanza delle scuole del territorio, oltre che dall’Assessore alla Legalità e diritti, coinvolgeranno cittadini, associazioni del territorio, Civ, “terzo settore”, con l’obiettivo di rendere più forti le iniziative anche attraverso protocolli di intesa dell’amministrazione comunale con altri enti, pubblici e privati, tra cui la Regione, l’Ufficio scolastico regionale, l’Amiu, la Asl.

Il Comitato esecutivo di ciascun Coordinamento, inoltre, avrà regolari rapporti con le forze dell’ordine presenti sul territorio e predisporrà relazioni trimestrali al sindaco sul tema della sicurezza.