La protesta

Sciopero delle partecipate, corteo dei lavoratori a Genova: “assedio” a Tursi fotogallery

Momenti di tensione nei confronti di un automobilista "folle" che ha rischiato di investire i manifestanti

Genova. Agg. h 15.30 I lavoratori hanno ottenuto un incontro tra la conferenza dei capigruppo e una loro delegazione. La seduta del consiglio comunale è stata perciò sospesa.

Agg. h.13.28 Il corteo dei lavoratori è tornato in via Garibaldi, sotto palazzo Tursi, sede del Comune. La zona è blindata con la presenza delle forze dell’ordine in tenuta antisommossa. Tra poco si aprirà la seduta del Consiglio Comunale: verranno lasciati entrare 80 lavoratori.

Agg.h.12.25. Il corteo sta bloccando la sopraelevata.

Fumogeni, canti, slogan e un grande caldo stanno accompagnando il corteo dei lavoratori delle aziende partecipate di Genova, partito da Brignole e diretto a Tursi, dove questo pomeriggio alle 14 inizierà il consiglio comunale.

Il serpentone, composto da centinaia di persone, ha subito incontrato un ostacolo e si sono registrati momenti di tensione. Un automobilista “folle”, infatti, è uscito da piazza della Vittoria a tutta velocità, rischiando di investire qualcuno. Da qui la rabbia dei manifestanti e l’arrivo poco dopo della polizia, che ha bloccato e identificato il conducente.

I dipendenti delle partecipate protestano contro la delibera approvata dal Consiglio comunale. “A seguito di questa decisione, nei prossimi anni, i lavoratori saranno danneggiati dal punto di vista economico. Nonostante in questi mesi su questo punto si sia cercato un dialogo costruttivo con l’amministrazione comunale non si è arrivati ad alcuna mediazione con la controparte (il Comune) che invece si è arroccata sulle proprie posizioni”, spiegano i sindacati.

Il corteo farà un giro molto lungo per le vie del centro di Genova e infine approderà in via Garibaldi, che intanto è già blindata.

leggi anche
  • La protesta
    A Genova bus fermi e non solo, sciopero e corteo delle partecipate: modalità e orari
  • Sciopero partecipate, la Cisl risponde al sindaco Doria
  • Lettera aperta
    Sciopero partecipate, Doria scrive ai sindacati: “Dialogo aperto, ma essenziale equilibrio conti”
  • Genova
    Partecipate, domani sciopero: “Il problema non è il costo del lavoro, ma le scelte del Comune”
  • E' deciso
    Partecipate, martedì il consiglio comunale si farà: attesa la protesta dei lavoratori