Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Savignone Gulp: cultura, sport, cosplay e buona cucina nell’entroterra genovese

Più informazioni su

Videogiochi, fumetti, libri, film, musica dal vivo e ancora cosplay, softair e addirittura viaggi nel tempo a Savignone Gulp, la manifestazione pensata dai giovani per i giovani (e non solo) che andrà in scena nel weekend di sabato 25 e domenica 26 luglio nel paesino dell’entroterra genovese.

Nata da un’idea e dall’entusiasmo di un gruppo di ragazzi appassionati di fantasy e fantascienza, l’iniziativa ha avuto il supporto economico e logistico della locale amministrazione, che tramite il sindaco Antonio Bigotti ha colto l’occasione per garantire a residenti e turisti un fine settimana nel segno del divertimento a 360 gradi, con eventi per tutta la famiglia, molti dei quali all’aria aperta, e una predilezione per i passatempi più moderni, creativi e originali. L’intenzione degli organizzatori è di arrivare a creare un appuntamento fisso, presumibilmente annuale, per attirare nel genovesato i principali esponenti delle realtà culturali legate appunto al fantasy e alla fantascienza.

Gli eventi si svolgeranno nelle sedi messe a disposizione dal Comune, come il Parco Comunale, il Teatro Botto, la splendida piazza recentemente restaurata. Sia a pranzo che a sera, ci sarà inoltre la possibilità di partecipare a brindisi e degustazioni a tema.

L’inaugurazione ufficiale della prima edizione di Savignone Gulp – Comics in collina avverrà alle 15 con l’apertura degli stand di fumetti, giochi da tavolo, costumi, oggettistica varia e l’inaugurazione delle mostre di fumetti, dedicate alla giovane promessa Stefano Tirasso e al da poco scomparso e fortemente compianto Franco Origone, artista savignonese che col fratello Agostino – ideatore e donatore del materiale per esposizione – ha raggiunto fama nazionale con la striscia satirica “Nilus”.

Sempre alle 15 presso la postazione giochi inizierà il torneo di “Fifa 2015”, mentre il Teatro Botto ospiterà la rassegna “Dalla passione allo schermo: la settima arte” che proporrà un alternarsi di conferenze e cortometraggi riguardanti il mondo del cinema, le trasposizioni cinematografiche dei fumetti e gli effetti speciali, a cura di Emanuele Sorrentino, Alessandro Bellagamba, Alessio De Bernardi, Miro De Bernardi, Davide Foppiani. Alle 17.30 presso il Parco Comunale si terrà la tavola rotonda sul fantasy che vedrà coinvolti gli scrittori Elvio Ravasio, Marta Leandra Mandelli e Marco Vallarino. Alle 18.30 la scena si sposterà in piazza, dove i bar locali serviranno aperitivi a tema. Alle 21.30 l’area palco ospiterà il concerto di symphonic power metal dei Winterage.

Domenica 26 gli stand riapriranno alle 10 mentre alle 10.30 inizierà, presso la colonia di Monte Maggio (raggiungibile con un bus navetta gratuito), l’evento “Survive to Death”, che proporrà una simulazione di battaglia di tipo softair contro zombie e non solo, a cura del Team Novak, in un contesto adatto sia agli adulti che ai bambini. Alle 11 Ludosport presenterà “La vendetta dei Sith: manuale di autodifesa” con lezioni di prova e dimostrazioni di combattimento sportivo con la spada laser. Alle 14.30 Marco Vallarino, nel Teatro Botto illustrerà i principi della gamification nella presentazione interattiva di “Salvate lo Stregatto”, un’opera di interactive fiction a metà tra gioco e libro. Alle 15.30 presso la postazione giochi inizierà il torneo di “Call of Duty”, mentre dalle 16 sull’area palco, si terranno la sfilata e la gara di cosplay, il divertente (e colorato) passatempo che consiste nel travestirsi come i più popolari personaggi di fumetti, cartoni animati e videogiochi, per imitarne le eccentriche persomalità. In giuria ci saranno anche gli specialisti Lisa & Erik. Alle 18 il celebre Paolo Attivissimo terrà una conferenza sul tema della fantascienza intitolata “Guida pratica ai viaggi nel tempo”. Alle 21 gran finale all’area palco col concerto della tribute cartoon cover band Banana Split.

“Sono molto orgoglioso del ventaglio di proposte programmate per l’estate – dice il sindaco Antonio Bigotti – Il Savignone Gulp è solo uno dei numerosi appuntamenti che Savignone offrirà, nel corso delle prossime settimane, ai suo ospiti. In calendario ci sono oltre 70 eventi che spazieranno tra teatro, rassegne di ballo liscio, musica per tutti i gusti, cabaret, rievocazioni storiche, sagre, corsi e appuntamenti letterari. Non resta che consultare il sito del Comune di Savignone per non lasciarsi sfuggire nessuna occasione di divertimento”.

Savignone è facilmente raggiungibile in auto: si percorre l’autostrada A7 Milano – Genova fino all’uscita di Busalla, quindi si prosegue dritto per circa 3,5 km per poi svoltare a sinistra seguendo le indicazioni stradali per Savignone. La stazione ferroviaria più vicina è quella di Busalla, poi si può facilmente proseguire in autobus.

Ulteriori informazioni su Savignone Gulp possono essere trovate sul sito del comune di Savignone: http://www.comune.savignone.ge.it/notizia.php?id=100 e su Facebook: http://www.fb.com/savignonegulp.