Sequestro di persona

Portofino, tassista chiede più del doppio della tariffa: “Non scendete se non pagate”

Portofino. I carabinieri di Portofino hanno denunciato un tassista 54enne dopo la querela sporta da due turiste turche.

L’uomo, al termine della corsa, ha chiesto alle sue passeggere 100 euro, a fronte dei 45 previsti dal tariffario. Quando le donne si sono rifiutate di pagare quella grossa cifra, inoltre, ha ripreso la marcia, lasciandole scendere solo dopo aver ricevuto i 100 euro.

I carabinieri, quindi, hanno denunciato il tassista per sequestro di persona a scopo di estorsione.