Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Per la Rari Bogliasco un secondo posto che vale una vittoria

Sconfitte in finale scudetto, ma felici le ragazze di Sinatra tornano da Cosenza con ottimi segnali per il futuro

Sfuma all’ultimo scoglio il sogno scudetto per le ragazze della Rari Nantes Bogliasco Under 19, che vengono sconfitte dalle padroni di casa di Cosenza.

Le locali vanno subito avanti e prendono in mano la partita, con le bogliaschine che provano a recuperare il doppio svantaggio, ma il primo quarto termina 4-1.

I due quarti seguenti vedono un vero e proprio assolo delle calabresi che dominano le liguri. Le ragazze di Sinatra continuano il proprio gioco stoicamente e nell’ultima frazione si fanno ben valere. Alla fine il risultato dice 11-5 per Cosenza che si laurea campione d’Italia meritatamente.

Per il Bogliasco è il secondo argento nel giro di poco tempo. Ciò reca molta delusione, ma anche tanta soddisfazione per la continuità di risultati.

L’allenatore Sinatra ha commentato la partita così: “Le nostre avversarie sono state più brave di noi, avevano più esperienza specie nelle finali di noi ed hanno meritato la vittoria.

Brave noi comunque, che non abbiamo mai mollato e credo che siamo migliorate moltissimo, tenuto conto che la squadra era sottoleva”.

Prova di ciò è il conferimento a Giulia Millo della medaglia come miglior giocatrice del torneo.