Politica

Immigrazione, Rosso e Balleari: “Vicini alle forze di polizia”

Genova. “Ci sentiamo vicini alle forze di polizia, alle decine di agenti quotidianamente impegnati nella difficile gestione dell’emergenza immigrati che ogni giorno, anche in Liguria, crescono di numero. Siamo pronti a raccogliere l’invito del Coisp, il sindacato di Polizia, per effettuare sopralluoghi nei siti che ospitano i richiedenti asilo per verificare direttamente di persona le condizioni in cui si trovano a dover lavorare ogni giorni le forze dell’ordine”.

Questo l’annuncio di Matteo Rosso, capogruppo in Regione Liguria di Fratelli d’Italia, e di Stefano Balleari, vicepresidente del consiglio comunale di Genova, dopo le denunce del Coisp sulle situazioni che metterebbero a rischio l’incolumità degli agenti di polizia impegnati nelle strutture di raccolta dei richiedenti asilo. “Il sindacato – dicono Rosso e Balleari – denuncia tensioni a Genova per il rifiuto da parte di alcuni eritrei del foto segnalamento, tentativi di fuga da parte di immigrati, sputi indirizzati ai poliziotti: una situazione davvero difficile che necessita di una riflessione e di maggiori garanzie per l’incolumità degli agenti soprattutto dal punto di vista igienico-sanitario”.

“In attesa che siano decisi dal Ministero eventuali interventi di natura organizzativa come la realizzazione di un Cie, pensiamo sarebbe opportuno richiedere rinforzi negli organici di polizia impegnati nell’affrontare questa difficile situazione che non si risolverà di certo in tempi brevi dato che alcune strutture, come la Fiera di Genova, saranno destinate alla raccolta dei presunti profughi fino almeno alla stagione autunnale, a ridosso dell’inizio del Salone Nautico”.