La denuncia

Genova Voltri, la festa in spiaggia e il risveglio tra i rifiuti: “Dovremmo portarci i nostri figli?”

Ancora una denuncia da parte degli abitanti: questa la situazione che si presentava questa mattina

Genova. “Qui stiamo sempre peggio, la spiaggia, e non solo, è nel degrado”. Questa è la situazione della spiaggia di Voltri questa mattina, lunedì 20 luglio, dopo un ordinario weekend di baldoria.

Rifiuti ovunque tra la sabbia, mentre piccioni e gabbiani “banchettano” senza sosta. E’ solo l’ultimo episodio di una stagione balneare sempre più tesa.

“E’ sempre la stessa storia: arriva il weekend e arrivano anche le feste sulla spiaggia, con il risultato che possiamo vedere. Noi – spiegano gli abitanti – qui ci portiamo i bambini: li lasciamo giocare in mezzo alla spazzutura?“.

C’è infatti chi, sulla spiaggia di Voltri, pianta le tende e non in senso metaforico: “Sabato sera ne abbiamo contante 16, tra grigliate e fiumi di alcol. Comportamenti vietati, che però nessuno sanziona”.

La festa finisce, le tende spariscono, rimangono solo sacchi e sacchi di spazzatura. “Nelle prossime ore speriamo che venga rimossa, intanto però qui manca qualsiasi presidio – concludono gli abitanti – Voltri è dimenticata“.

Più informazioni
leggi anche
  • La denuncia
    Spiaggia libera di Voltri, la denuncia: “Regnano degrado e sporcizia”
  • Multa
    Genova Voltri, pesca con il fucile da sub a pochi metri dai bagnanti
  • Blitz
    Parcheggio selvaggio per andare al mare: oltre 60 multe tra Voltri e Vesima
  • Genova
    “La spiaggia di Voltri rischia di sparire”. Piano regolatore portuale, scontro comitati-Merlo
  • Genova
    Spiagge fuori controllo a ponente, il Municipio: “Più controlli contro campeggio selvaggio”