Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Genova, sgravi sugli affitti e concessioni più lunghe: il piano del Comune per le società sportive

"Il mio mandato - ha spiegato l'assessore Boero - è iniziato con la consegna delle chiavi delle piscine Mameli di Voltri e Massa di Nervi. Non ce la facevano più a far quadrare i bilanci"

Più informazioni su

Genova. Concessioni più lunghe e sgravi sui costi di affitto per agevolare le società sportive che gestiscono gli impianti. E’ questa l’idea su cui si baserà il nuovo “Regolamento dello Sport” che il Comune di Genova prevede di varare entro la fine dell’anno.

Il provvedimento, al momento allo stato di bozza, potrebbe arrivare in consiglio comunale a settembre. “Il mio mandato – ha spiegato l’assessore Pino Boero – è iniziato con la consegna delle chiavi delle piscine Mameli di Voltri e Massa di Nervi da parte delle società sportive in concessione. Non ce la facevano più a far quadrare i bilanci. Come giunta abbiamo pensato che bisognava fare qualcosa e così la Consulta dello sport che raccoglie Coni, Municipi, Comitato paraolimpico si è messa al lavoro”.

Il nuovo regolamento prevede sgravi sugli affitti per chi realizza lavori straordinari, la collaborazione degli uffici comunali nel redigere una “carta d’identità” dell’impianto in modo da individuare i lavori piu’ urgenti ed è previsto anche un allungamento dei tempi di concessione fino a 20 anni per le società che realizzano interventi particolarmente onerosi.

Quanto alle due piscine, i lavori verranno concordati con la nuova amministrazione regionale e saranno seguiti per il Comune dal vicesindaco Stefano Bernini che recentemente ha acquisito la delega anche sul’impiantistica sportiva. Per la Mameli è previsto un intervento di 500 mila euro da parte del Comune.