Altre news

Genova Porto Antico EstateSpettacolo 2015: la musica è anche sul Palco Millo

Genova Porto Antico EstateSpettacolo 2015 continua con lo spazio dedicato alla musica di qualità del Palco Millo, piattaforma dedicata ad artisti emergenti, e con l’ultimo appuntamento di Una Riserva sul Mare, la rassegna di musica indipendente organizzata dall’etichetta discografica Riserva Sonora e giunta alla sua seconda edizione.

Dopo quattro serate in compagnia di band indipendenti e cantautori, domenica 12 calcheranno il palcoscenico alcuni tra i maggiori esponenti genovesi.

Ospite d’eccezione della serata sarà Bobby Soul con i Blind Bonobos, già vincitore nel 2014 della targa onoraria “Una carriera da indipendente” e artista poliedrico, riconosciuto come uno dei pionieri della Black Music italiana.
Insieme a lui Mladen – cantautore genovese raffinato e introspettivo, autore di spettacoli in cui musica, teatro e illustrazione si fondono e gli artisti producono repentini cambi di scena e di ruolo – e gli Alter Echo String Quartet, una formazione classica da camera al servizio della musica pop, diventati in pochi anni un punto di riferimento crossover nel panorama italiano.

“Il Palco Millo è la nostra scommessa – afferma il presidente della Porto Antico di Genova S.p.A. Ariel Dello Strologo – e un progetto nel quale crediamo molto. Per il terzo anno consecutivo abbiamo deciso di dare spazio a band giovani ma anche ad artisti con una solida carriera alle spalle e una grande esperienza di palco. Tanti generi diversi, nessuno escluso, per creare varietà e accontentare il pubblico che nell’orario pre-serale viene al Porto Antico per un aperitivo, una cena o anche solo per un po’ di fresco”.

Terminata Una Riserva sul Mare il programma del Palco Millo proseguirà con musica di tutti i tipi.
Dal rock dei Rimshot (13 luglio) – cover band con un ricco repertorio di classic rock italiano ed internazionale – ai testi profondi della giovane cantautrice Letizia Dispare (15 luglio), fino alla band indie rock MAB (Marco Ammar Band) che direttamente da Roma porteranno i pezzi de loro primo album “Conscious Delirium”.

Spazio ai musicisti con l’esibizione acustica dell’Orchestra Cajon martedì 21, mentre nei giorni 23, 24 e 25 luglio i giovani allievi del Gezmataz Workshop in corso si esibiranno in jam session sempre più complesse.
E infine, per due appuntamenti fuori dagli schemi, ci saranno un travolgente Zumba Party (14 luglio) e una serata di improvvisazione teatrale con la compagnia Maniman Teatro (20 luglio).

Continuano anche le esibizioni degli artisti di strada di AAA Accesso Area Artisti con la seconda data dei Cantiga Caracol, giovani appassionati di cultura e musica portoghese, che con voce, archi e percussioni portano in giro per il mondo la loro voglia di ricreare le atmosfere legate ai cicli della vita contadina e l’allegria della festa.