Genova, non può vedere la figlia: prende a calci i bidoni e una cabina semaforica - Genova 24
Follia

Genova, non può vedere la figlia: prende a calci i bidoni e una cabina semaforica

carabinieri

Genova. Notte di follia per D.C., genovese di 36 anni. L’uomo, già noto alle forze dell’ordine, è stato denunciato a piede libero dai Carabinieri per danneggiamento.

E’ accaduto in piazza Verdi, dove il 36enne, in preda all’ira, ha preso a calci i bidoni della spazzatura e poi la cabina semaforica, fino a causarne lo spegnimento.

A provocare la reazione è stato l’impossibilità di vedere la propria figlia minorenne, attualmente in Cile.

leggi anche
benzina
Cronaca
Vandali in azione in Corso Europa: danneggiato distributore di benzina
sap sindacato avis protesta
Cronaca
Danneggiano motorini parcheggiati in via San Fruttuoso: tre diciottenni denunciati