Cronaca

Genova, forte odore di cannabis nel palazzo: un arresto e una denuncia

Genova. Un viavai continuo di persone nel portone ed un forte odore di cannabis hanno incastrato un genovese di 42 anni, pregiudicato, e la fidanzata 38enne. I poliziotti del Commissariato Prè ieri hanno intercettato la ragazza e si sono fatti aprire la porta di casa, all’interno il fidanzato aveva allestito un vero centro di produzione di cannabis: una serra con 7 piantine in una stanza ed un’altra serra con 3 piantine in camera da letto.

Una scatola contenente circa 150 grammi di marijuana già essiccata, numerosi sacchettini di cellophane e una confezione di semi di cannabis hanno inchiodato definitivamente i due fidanzati. Durante la perquisizione la polizia ha inoltre rinvenuto 58 cartucce cal. 38 special.

Tutto è stato sequestrato, il 42 enne è stato arrestato e condotto al carcere di Marassi, la fidanzata è stata denunciata per produzione e spaccio di sostanza stupefacente in concorso.

leggi anche
  • Serra in casa
    In casa una coltivazione di marijuana: studente nei guai a Santa Margherita
  • La sorpresa
    Genova, marijuana sotto la sella dello scooter: in giardino la maxi coltivazione
  • Sorpresa
    Genova, nascondeva due serre di marijuana: 34enne nei guai
  • Pollice verde
    Nel campo 34 piante di cannabis, 25enne denunciato