Gira la ruota

Casinò di Sanremo: non solo giochi nel corso dell’estate

Chi ha detto che il casinò è un posto dove si può solo giocare? Il Casinò di Sanremo ha pensato bene di unire il piacere del classico intrattenimento delle sale da gioco con alcuni spettacoli, eventi e manifestazioni adatte a un pubblico più ampio.

Una grande attrattiva per i visitatori del casinò e della città sono sicuramente gli “show cooking”, ovvero veri e propri spettacoli culinari realizzati dai migliori chef del panorama italiano. C’è da poco stata l’esibizione di Alessandro Borghese, protagonista anche di molti programmi televisivi sulla cucina, oggi lo chef stellato Antonino Cannavacciuolo, mentre il suo collega Carlo Cracco si esibirà il 31 luglio.

Ovviamente il core business del casinò rimane la sezione dei giochi, che nel mese di Giugno ha fatto segnare dati molto incoraggianti rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Infatti gli incassi fanno registrare un +16,7% rispetto a 365 giorni fa, soprattutto grazie alla ripresa dei tradizionali giochi da casino e allo sviluppo del giro d’affari delle slot machine, con un incasso totale di circa tre milioni e settecentomila euro. Dati sicuramente incoraggianti se si pensa che oramai il mercato si sta spostando verso le case da gioco online, che consentono di godersi l’esperienza del casinò direttamente sul divano di casa. Dati sicuramente incoraggianti se si pensa che oramai il mercato si sta spostando verso le case da gioco online, che consentono di godersi l’esperienza del casinò direttamente sul divano di casa. Anche le più grande industrie del gaming stanno ormai proponendo quest’esperienza di gioco e le prospettive per questo mercato sono di forte espansione.

Forse proprio per questo il Casinò di Sanremo ha pensato anche di realizzare delle iniziative che coinvolgessero direttamente gli utenti, come l’iniziativa “Una sera con i Martedì Letterari”, che si svolge nel Teatro dell’Opera, uno dei più bei teatri liguri, di proprietà del Casino. Tra gli appuntamenti più recenti l’intervento della scrittrice e giornalista Isabella Bossi Fedrigotti, che ha parlato del suo libro, edito da Mondadori, “Quando il mondo era in ordine”. Nel corso della stessa serata si sono poi esibiti i componenti dell’Orchestra Giovanile del Ponente ligure, che sotto la direzione del maestro Roberto de Mattia, hanno conquistato il pubblico presente, che ha richiesto ben due bis.

Tra gli altri appuntamenti in calendario da segnalare sicuramente la celebrazione del Centocinquantesimo anniversario del Corpo delle Capitanerie di Porto-Guardia Costiera. Un evento estremamente significativo, come dichiarato dal Sindaco di Sanremo Alberto Biancheri: “E’ un momento importante, come importante è il significato della Capitaneria per la tutela del territorio. In quest’anno di amministrazione posso dire che il lavoro svolto è andato anche oltre, con il coinvolgimento delle scuole e dei ragazzi con un’intensa opera di sensibilizzazione. La nostra città, la Riviera deve molto al Corpo delle Capitanerie ed è splendido poter condividere questa giornata, prima con l’intitolazione sul Piazzale Vesco alla presenza anche del vescovo e poi con la cerimonia nel teatro dell’Opera del Casinò, un momento di coesione”.

Insomma quella del Casinò di Sanremo diventa un’esperienza a tutto tondo, per gli amanti dei giochi ma anche per coloro che cercano un po’ di svago nelle calde serata estive.