Caditoie tappate in piazza della Vittoria, i commercianti: "Problema comune anche in altre zone" - Genova 24
L'appello

Caditoie tappate in piazza della Vittoria, i commercianti: “Problema comune anche in altre zone”

I commercianti a Tursi: "Un evento per rifarci in parte dei danni". L'assessore Piazza: "Pronto a studiare insieme iniziativa"

Genova. I lavori sono cominciati e, almeno in quella parte di piazza della Vittoria dove Amiu ha segnalato ad Aster che parecchie caditoie erano sostanzialmente murate, senza alcuna possibilità di far affluire l’acqua, il problema dovrebbe essere risolto entro la fine del mese.

Ma per i commercianti della zona che oltre ai gravissimi danni dell’alluvione, che forse con le caditoie a posto sarebbero stati inferiori, si ritrovano anche con piogge più contenute l’acqua davanti ai negozi, questo non è sufficiente. Per questo, oltre a invitare i commercianti e i Civ di altre zone della città a segnalare al Comune situazioni analoghe, chiedono a Tursi una sorta di ‘risarcimento’, per esempio realizzando una festa o un evento in piazza che consenta loro di recuperare un po’ dei denari persi in questi mesi.

“Chiediamo al Comune una maggiore attenzione alla nostra zona proprio per i gravi danni che abbiamo subito anche per colpa di questi tombini murati” dice Stefano Garassino, direttore del Civ. Non solo, secondo i commercianti il problema tocca anche altre aree limitrofe, come lo slargo dove si trovano i negozi Timberland e Maison de Genes, come conferma la responsabile del negozio: “Abbiamo chiamato Amiu – spiega Giorgia Trevisan diciamo che ci hanno messo un anno e mezzo per venire ma quando li ho minacciati di chiamare ‘Striscia la notizia sono arrivati ma hanno detto che oltre a svuotarlo non potevano fare molto altro perché era tutto chiuso e per questo mi ritrovano l’acqua nel negozio”.

“Sappiamo che ci sono altre zone – dice il presidente del Civ Roberto Masotto – che si sono altre zone, a partire dall’altro lato della piazza dove la situazione è la stessa, quindi speriamo che i lavori possano essere arrivati in fretta ovunque ci sia questo rischio. In qualche modo speriamo di aver sollevato un problema che possa che porti a un miglioramento della situazione in tutti i quartieri”.

L’assessore comunale Emanuele Piazza raccoglie l’invito dei commercianti: “Non userei il termine contropartita, ma certamente ci incontreremo con il Civ di piazza della Vittoria e andremo a organizzare un’iniziativa. Proprio stasera nell’ambito del protocollo firmato dai civ della città con l’amministrazione comunale ci incontreremo con tutti i presidenti per definire le iniziativa da mettere in campo in estate e nel resto dell’anno”.