Tutti al mare

A Rapallo ripascimenti delle spiagge libere: dopo San Michele tocca ai Cavallini e alle Nagge fotogallery

Rapallo. Dopo gli interventi che ieri hanno interessato la spiaggia di Trelo, a San Michele di Pagana  (dove si è provveduto a livellare e a coprire la zona in cui erano presenti alcune buche), questa mattina sono proseguite le operazioni di sistemazione dell’arenile a San Michele centro, antistante piazzetta Pomaro: intervento che si è concluso intorno alle 12.30.

“Sia ieri che oggi, i lavori si sono svolti regolarmente, senza creare particolare disagio ai bagnanti – sottolinea l’assessore al Demanio Marittimo, Umberto Amoretti – Alcuni di loro seguivano con attenzione l’andamento dei lavori, commentando favorevolmente il nuovo assetto della spiaggia”.

I lavori si sposteranno poi nella zona dei Cavallini, dove verrà posizionato inizialmente materiale prelevato dal torrente Santa Maria, che servirà per “allungare” la spiaggia aumentando così l’ampiezza della stessa verso il mare; in un secondo momento verrà rifinito il tutto con materiale ghiaioso di piccole dimensioni. Questo intervento ha una doppia valenza, poiché consente contemporaneamente di provvedere alla pulizia e alla rimozione di detriti litoidi accumulatisi nell’alveo del suddetto torrente aumentando così il margine di sicurezza e riducendo di conseguenza il rischio idrogeologico, e di recuperare tale materiale utilizzandolo per il ripascimento dell’arenile: questo comporterà anche un contenimento dei costi.

Terminati i lavori nella zona dei Cavallini, si procederà infine con la spiaggia delle Nagge. Tutti gli interventi di ripascimento sono effettuati dalla ditta Italscavi.