Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

World League, il Setterosa parte alla grande: Cina battuta 11 a 6

Rapallo. L’inizio dell’Italia è scoppiettante. Batte la Cina 11-6 e timbra già un record nella prima giornata di Superfinal a Shanghai. Quattro su quattro per l’Italia nei confronti della squadra di Riccardo Azevedo negli ultimi dodici mesi. E sempre a casa loro.

Sabato c’era stato il 10-5 nella finale del quinto posto di China Cup e nella Superfinal 2014 la doppietta: 12-9 nella prima giornata il 10 giugno e 9-8 in semifinale il 14 giugno.

Domani, mercoledì alle 10,30 italiane, un’altra partita fondamentale, con la Russia, battuta oggi dall’Australia 8-4, e quindi che già rischia. Si gioca per il secondo posto del girone.

Con le russe il Setterosa ha perso l’unica partita di quest’anno in World League (11-8 a Kirishi il 27 gennaio) ma ha anche vinto 11-7 quella decisiva del 21 aprile al Centro Federale di Avezzano.

Il tabellino:
Italia – Cina 11-6
(Parziali: 2-2, 2-1, 5-2, 2-1)
Italia: Giulia Gorlero, Chiara Tabani, Arianna Garibotti 3, Federica Radicchi 1, Elisa Queirolo, Rosaria Aiello 1, Tania Di Mario 3, Roberta Bianconi, Giulia Emmolo, Francesca Pomeri 2, Aleksandra Cotti 1, Teresa Frassinetti, Laura Teani. All. F. Conti.
Cina: Yang Jun, Tian Jianing, Mei Xiaohan, Xiong Dunhan, Niu Guannan 2, Sun Yating 2, Song Donglun, Zhang Cong, Zhao Zihan, Zhang Weiwei, Wang Xinyan 1, Zhang Jing 1, Pung Lin. All. R. Azevedo.
Arbitri: Desilieres e Moller.
Note. Nessuna uscita per limite di falli.

I risultati del 1° turno:
Olanda – Canada 14-15 d.t.r.
Stati Uniti – Brasile 16-3
Australia – Russia 8-4
Italia – Cina 11-6

La classifica del girone A: Australia 3, Italia 3, Cina 0, Russia 0.

La classifica del girone B: Stati Uniti 3, Canada 2, Olanda 1, Brasile 0.