Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

World League, ancora una delusione per l’Italia: giocherà la finale per il settimo posto

Azzurre battute ai rigori dalla Russia

Rapallo. Domani, domenica 14 giugno, l’Italia giocherà la finalina per il settimo posto con il Brasile.

Oggi, nella semifinale per il quinto posto, la squadra azzurra ha perso ai rigori per 13-11 con la Russia. Parità, 9-9, al termine dei tempi regolamentari, poi due errori fatali dai cinque metri.

Nella penultima giornata della superfinal di World League a Shanghai, il Setterosa è partito a singhiozzo con la Russia: sotto 2-0 dopo quattro minuti, 2-2 dopo due minuti del secondo periodo e di nuovo a -2 a metà gara. Di Aiello e Di Mario su rigore i gol azzurri nei primi 16 minuti.

Il break di 4-0 che porta le azzurre avanti è firmato Bianconi (2), Cotti e Tabani; poi il gol russo con Zubacheva (6-5 Italia a fine terzo). Poi italiane raggiunte e superate e di nuovo a -2 quando mancano 3’24” da giocare. Ma non si molla. Prima Garibotti in superiorità, poi Emmolo finalizzano il forcing finale. Ai rigori la Russia non sbaglia.

Nella World League 2014 a Kunshan l’Italia ha giocato la finale più importante, quella per l’oro; quest’anno a Shanghai gioca l’ultima delle quattro finali, quella per il settimo posto. Nell’altrra semifinale che ci interessa da vicino il Canada ha battuto il Brasile 8-6.

C’è un po’ d’Italia anche nella finale per la medaglia d’oro; l’arbitro Alessandro Severo dirigerà Stati Uniti contro Australia insieme a Stavropoulos alle 13 ora italiana.

Il tabellino:
Italia – Russia 11-13
(Parziali: 1-2, 1-2, 4-1, 3-4)
Italia: Giulia Gorlero, Chiara Tabani 1, Arianna Garibotti 1, Federica Radicchi, Elisa Queirolo, Rosaria Aiello 1, Tania Di Mario 1, Roberta Bianconi 3, Giulia Emmolo 1, Francesca Pomeri, Aleksandra Cotti 1, Teresa Frassinetti, Laura Teani. All. F. Conti.
Russia: Anastasia Verkhoglyadova, Maria Borisova 1, Ekaterina Prokofyeva, Elvina Karimova 2, Kseniia Krimer, Kseniia Ivanchishina 1, Ekaterina Tankeeva, Ekaterina Zubacheva 1, Anna Timofeeva 1, Anna Bogdanova, Evgeniya Ivanova 3, Nadezhda Iarondaykina, Anna Karinaukh. All. M. Nakoriakov.
Arbitri Deslieres e Smit.
Note. Uscite per limite di falli: Iarondaykina nel terzo e Ivanova nel quarto tempo. Nel terzo tempo Di Mario ha fallito un rigore. La sequenza dei rigori: Borisova gol, Di Mario gol, Prokofyeva gol, Bianconi gol, Ivanchishina gol, Queirolo sbagliato, Karimova gol, Cotti sbagliato.