Università di Genova, i goliardi "rapiscono" il gonfalone: il riscatto in reggiseni - Genova 24
Audace colpo

Università di Genova, i goliardi “rapiscono” il gonfalone: il riscatto in reggiseni

cronaca

Gonfalone dell’Università di Genova preso in ostaggio, per la seconda volta in 20 anni. A mettere a segno l’audace colpo sono stati i Goliardi del Dogatum Genuense S.O.G.L.

“Sabato sera – scrivono i “rapitori” – durante l’evento Notte di Luce promosso dall’Ateneo, i goliardi capitanati dal Serenissimo Doge Paganus De Federiciae II, hanno preso in custodia il vessillo che svettava solitario e privo di considerazione all’evento”.

Nei prossimi giorni verrà sottoposto al Magnifico Rettore, Paolo Comanducci, il tradizionale papiro di riscatto, con la richiesta di un pagamento simbolico in Bacco, Tabacco e Venere. Sembra che i goliardi abbiano intenzione di chiedere 6,9 litri di champagne, 69 pacchetti di sigarette e i reggiseni autografati delle docenti del Senato Accademico.

“Il rapimento goliardico – sottolinea il doge – non vuole danneggiare in alcun modo né il gonfalone, né l’immagine dell’università, bensì riaprire un canale di comunicazione e di gioco tra ateneo e goliardi”.

leggi anche
notte della luce unige
Notte bianca
L’Università di Genova incontra la città: attesa per “La Notte della Luce”