A bocca di magra

Toti stringe le fila per il nuovo governo regionale fotogallery

Bocca di Magra. “Oggi siamo qui per ragionare del futuro della Liguria dopo una campagna lunga e difficile, per stabilire le priorità e fare un tagliando prima di un viaggio che durerà cinque anni e cambierà profondamente questa regione che siamo convinti possa diventare un esempio anche per il Paese”.

Così il presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti, che oggi al Monastero Santa Croce di Bocca di Magra, nello spezzino, ha riunito la nuova maggioranza di centrodestra con tutti i consiglieri regionali eletti. “Non è una riunione di partito – ha precisato Toti – ma una occasione per ritrovarci dopo la campagna elettorale e far partire l’ente verso cinque anni di governo che non saranno certo facili, ma che con una nuova offerta politica e di governo siamo convinti possa diventare un esempio anche per il Paese”.

All’appuntamento nel Monastero presente anche Renato Brunetta, che ha lanciato un appello per un coordinamento politico in sinergia tra le tre Regioni amministrate dal centrodestra: Lombardia e Veneto.