Quantcast
Mare pulito

Spiagge libere sempre pulite: a Rapallo prende il via il “Beach Service”

Pulizia spiagge libere a Rapallo

Rapallo. Prenderà il via domani il “Beach Service”, servizio di pulizia (e non solo) delle spiagge libere cittadine che il Comune di Rapallo ha affidato alla cooperativa sociale RU.DI. Lo scopo è quello di migliorare il servizio di manutenzione e sistemazione degli arenili a fronte delle particolari esigenze che gli stessi presentano durante la stagione balneare.

Nello specifico, il servizio durerà tre mesi (per l’intera stagione estiva) e prevede le seguenti operazioni: raccolta manuale differenziata del rifiuto presente in spiaggia conferimento in modo differenziato nei rispettivi cassonetti o con modalità appositamente concordate con l’impresa di gestione raccolta rifiuti sistemazione delle spiagge con rastrellatura del materiale inerte presente, per conferire un aspetto ordinato e ottimizzarne la fruizione passaggio a fine giornata per ulteriori controlli e rimozione rifiuti abbandonati controllo stato dei cassonetti limitrofi o a servizio delle spiagge segnalazione di ogni anomalia riscontrata svuotamento dei cestini e pulizia del tratto di passeggiata Prelo-Trelo, a San Michele di Pagana.

“Per la prima volta il Comune di Rapallo istituisce un servizio ad hoc per le spiagge libere, che non comporta solo la semplice rimozione dei rifiuti come avveniva in precedenza ma prevede anche una sistemazione più approfondita degli arenili con rastrellatura del materiale presente per migliorarne l’aspetto ed eliminare eventuali buche ed avvallamenti – spiega l’assessore al Demanio Marittimo, Umberto Amoretti – Gli operatori saranno riconoscibili tramite apposite magliette di colore azzurro con scritto in giallo “Beach Service Rapallo – RU.DI Coop”.

Il servizio, contrariamente a quanto precedentemente ipotizzato, verrà effettuato sette giorni su sette e avrà un costo totale a carico dell’amministrazione comunale pari a 9.900 euro Iva inclusa.