Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Sestri Levante: ecco nuovo allenatore, ma primi problemi con la Lega

L’argentino Gabriel Raimondi chiamato al posto di Baldini. Lettera aperta alla Lega: “Richieste esagerate per squadre dilettanti"

Settimana intensa per il Sestri Levante con tante novità. La società ha annunciato l’addio in panchina corsara quindi  Francesco Baldini dopo una cavalcata trionfale conclusasi con la vittoria dei playoff di Serie D, che potrà consentire ai rossoblu di accedere alla Lega Pro in caso di ripescaggio.

A sostituirlo sarà Diego Gabriel Raimondi, argentino classe ’77, ha smesso di calcare i campi come giocatore da poco tempo. Ex difensore centrale ha militato, fra le altre squadre, nel Gallipoli, nel Pisa, Perugia e Cosenza. Per lui ora un impegno di livello in una piazza esigente che potrebbe disputare il campionato di Lega Pro.

Proprio su questo punto, però i corsari hanno reso chiara la propria posizione con una lettera dai toni accesi inviata alla Lega.

Nella missiva i dirigenti levantini criticano in particolare il complesso regolamento per quanto riguarda i dilettanti, ma soprattutto le pesanti condizioni economiche che graviterebbero sui corsari in caso di ripescaggio: “La vittoria dei play off di Serie D non comporta la promozione automatica alla ctegoria superiore ma, nonostante la vittoria ottenuta sul campo, si acquisisce solamente il “diritto” di presentare una domanda di ripescaggio” scrivono i rossoblu.

Continua poi così: “Le società dilettantistiche come la nostra che, oltre ad aver meritato sul campo, si possono vantare di essere in regola con tutti i pagamenti e di non avere in sospeso contenziosi di nessun tipo, dovrebbero essere premiate, incentivate e sostenute, anziché taglieggiate per sanare i dissesti finaziari provocati da altri”.

La chiusura poi, è secca: “Proviamo ad invertire i ruoli. Perchè la Lega non offre a queste società un contributo a fondo perso visto che fra le clausole per presentare la domanda c’è anche il versamento  di un importo non specificato, ma che in molti stimano in 600 mila euro”.

Non solo, infatti sarebbero anche altre le spese che ricadrebbero sul Sestri Levante. Insomma quando manca ancora molto dall’inizio della prossima stagione, si apre un capitolo importante e spinoso, in attesa di quanto risponderanno da Roma.