Quantcast
Al traguardo

Rally della Lanterna, primeggiano Paolo Porro e Anna Tomasi su Ford Focus WRC

Secondo Alessandro Bosca su Citroen DS3 WRC a 4", terzo Elwis Chentre

Rally della Lanterna

Genova. Paolo Porro e Anna Tomasi si aggiudicano la vittoria finale al 31° Rally della Lanterna a bordo della Ford Focus WRC della GP Racing.

La gara, organizzata dall’Automobile Club di Genova e dalla Lanternarally, è stata una corsa all’insegna del caldo e sul filo dei secondi tra Porro e Alessandro Bosca, in corsa insieme a Roberto Aresca con la Citroën DS3 WRC. Alla fine è stato Porro ad ottenere la vittoria con la Ford Focus WRC, chiudendo quattro secondi davanti al piemontese.

Terzo assoluto è il valdostano Elwis Chentre, ancora leader di campionato, classificatosi con ben 46″6 di distacco, rallentato, durante la gara, dall’apertura del cofano della sua Ford Focus WRC lungo un trasferimento, con il conseguente e danneggiamento del parabrezza. Il pilota valdostano ha dovuto poi affrontare due speciali con una visuale ridotta, seguito anche da un problema al sistema di partenza della sua vettura.

Alle spalle dei primi tre si piazza il vicentino Manuel Sossella che ha perso tempo dopo una foratura all’anteriore destra nella prova lunga di “Massimo Canevari”. Quinto assoluto il lombardo Alex Vittalini che nel secondo giro di prove ha sorpassato Roberto Vellani, primo tra le S2000 con la Peugeot 207. Tra gli altri iscritti al campionato italiano WRC chiude la top ten della gara ligure Manuel Lugano su Renault Clio R3C.

Ennesima sfortuna al rally ligure per il veneto Marco Signor, costretto a ritirarsi sul primo passaggio della “My Way”, per un problema alla turbina della sua Focus Wrc, perdendo speranze di recuperare punti in campionato. Tra i ritiri importanti, anche quello di Roberto Vescovi con la Renault Clio R3T, per un’uscita di strada sempre sulla prima prova di oggi e quello del giovane Daniele Marcoccia su Renault Clio R3. Una buona prova per il pilota frusinate rimasto nella classifica dei primi dieci fino alla sesta prova, dove dopo un’uscita di strada ha staccato una ruota dopo pochi chilometri di prova è stato costretto ad abbandonare la gara.

Nel Suzuki Rally Trophy, ottima la prestazione del bresciano Under 25 Gianluca Saresera, che insieme ad Andrea Tumaini con la Swift R1B h chiuso al comando con pochi secondi su Marco Cappello e Michele Modugno su Suzuki Swift in versione N2.

I primi dieci classificati al 31° Rally della Lanterna:
1° Porro – Tomasi (Ford Focus Wrc) in 1h15’56″3
2° Bosca – Aresca (Citroën DS3 Wrc) a 4″0
3° Chentre – Gualtieri (Ford Focus Wrc) a 46″6
4° Sossella – Falzone (Ford Fiesta Wrc) a 2’18″7
5° Vittalini – Tavecchio (Citroen DS3 R3) a 6’28″8
6° Mezzogori – Baldini (Renault Clio R3C) a 6’46″5
7° Vellani – Filippini (Peugeot 207 S2000) a 6’48″5
8° Garcia – Marco (Fiat Punto S2000)
9° Roggero – Riva (Mitsubishi Lancer Evo X) a 10’39″5
10° Lugano – Pozzi (Renault Clio R3C) a 11’08″0

La classifica assoluta del campionato italiano WRC: Chentre 34; Bosca 27; Sossella 18; Porro 15; Vellani, Signor 10; Vittalini 3; Bianco Lugano 1.