Nodo ferroviario di Genova, lavori al via a luglio - Genova 24
Infrastrutture

Nodo ferroviario di Genova, lavori al via a luglio

nodo di San Benigno

Proseguono gli interventi di potenziamento del nodo di Genova e lo scavo delle due nuove gallerie a semplice binario fra Genova Piazza Principe e Genova Brignole propedeutiche alla realizzazione dei due nuovi binari fra Genova Voltri e Genova Brignole.

Le lavorazioni di scavo della nuova galleria “San Tomaso”, eseguite in questa fase, interesseranno un’area particolarmente complessa a livello infrastrutturale e saranno eseguite sotto l’attuale galleria ferroviaria “Traversata Nuova” nella zona fra le vie Palestro, Goito e Solferino.

Per le attività di cantiere la circolazione ferroviaria sarà interrotta su due binari, fra le stazioni Genova Piazza Principe e Genova Brignole. Gli interventi saranno eseguiti da sabato 4 luglio a domenica 6 settembre. Al fine di limitarne la durata e garantire l’esecuzione in sicurezza di tutte le attività il cantiere sarà operativo 24 ore su 24 e sette giorni su sette.

In questo periodo sarà riprogrammata l’offerta commerciale di Trenitalia. In particolare, alcuni treni regionali sulle linee da Genova per Arquata Scrivia, Busalla, Acqui Terme, Novi Ligure, Sestri Levante, Savona, Albenga e Alessandria, subiranno modifiche agli orari o cancellazioni, in particolare nel tratto Genova Brignole – Genova Sampierdarena.

Le due nuove gallerie a semplice binario fra Genova Piazza Principe e Genova Brignole saranno costruite prolungando le esistenti “San Tomaso” e “Cristoforo Colombo”. In questo modo sarà aumentata la capacità infrastrutturale passando dagli attuale quattro a sei binari, di cui due dedicati al servizio metropolitano.
Il tracciato delle nuove gallerie interessa una porzione del quartiere di Castelletto.

Un sistema di centraline monitorerà, durante i lavori, i livelli di rumore e vibrazioni prodotti dalle macchine utilizzate per lo scavo delle nuove gallerie, sia a livello ambientale che strutturale. Gli interventi sono stati illustrati, oggi, da RFI e Comune di Genova, agli Amministratori di condominio degli edifici collocati nella zona maggiormente interessata dall’intervento. Programmato per domani un incontro tra Trenitalia e le Associazioni Pendolari e Consumatori.

A conclusione dei lavori gli interventi di potenziamento infrastrutturale del nodo di Genova garantiranno la riorganizzazione dell’offerta di trasporto regionale grazie alla separazione dei flussi di traffico del sistema ferroviario metropolitano da quelli a lunga percorrenza, in particolare lungo l’asse costiero (da Levante a Ponente), assicurando un servizio urbano ad alta frequenza.

Più informazioni