Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Nicolò Rossetti lancia la sfida: “Siamo un grande gruppo e lo dimostreremo sul campo”

L'attaccante è al terzo anno con la maglia biancorossa

Genova. L’attacco della Genova Beach Soccer sulle sue spalle; lui non fa drammi e carica la squadra.

Parole di Nicolò “The Killer” Rossetti, centravanti al suo terzo anno con la maglia della Genova Beach Soccer.

Siamo un grande gruppo e lo dimostreremo sul campo – dichiara -. Vogliamo rappresentare degnamente la nostra città in Italia”.

Si parte dall’obiettivo stagionale e personale. “Sicuramente, come hanno già detto alcuni miei compagni, l’obiettivo numero uno è quello di migliorare il settimo posto della passata stagione. La società merita traguardi ambiziosi sopratutto per il grande lavoro svolto fin qui fuori dal campo. Per quanto riguarda, personalmente non mi sento di fissare obiettivi, il mio obiettivo è quello della squadra, cioè dare tutto e fare il massimo per questo club. Là davanti con me ci sarà Mattia Pellegrini, un amico ed un grande giocatore che ha avuto sfortuna la passata stagione e non è potuto scendere in campo. Speriamo che quest’estate ci dia una grossa mano là davanti”.

Il commento del “Killer” su il cambio Mango-Giovinazzo: “Penso che Ale (Giovinazzo, ndr) sia già un mister in campo quindi poco cambia, è esperto ed è uno dei pochi in Italia con esperienza mondiale in questo sport. Certamente l’assenza in panchina di mister Mango si farà sentire, ma credo che miglior scelta la società non potesse fare. Tra l’altro l’arrivo di Zanardi dalla Roma non ci fa perdere niente dal punto di vista tecnico in campo“.

Le impressioni sul Super 8 2015? “Sicuramente il nuovo format ci costringe a non sbagliare nessuna partita. Sarà ancora più stimolante, abbiamo una grande rosa e cercheremo di stupire, anche se credo che Cavalieri del Mare e Romagna su tutte sono le più attrezzate per lo scudetto 2015″.