Autobus

Levante, primo giorno in strada per la nuova “Linea della salute e del mare”. Balsi: “Servizio concreto”

Santa Margherita Ligure. Questa mattina il consigliere incaricato alla viabilità e mobilità Alberto Balsi ha effettuato un viaggio sulla linea 98, la “Linea della salute e del mare”, attivata in via sperimentale da oggi fino a settembre da Atp in sinergia con i Comuni di Santa Margherita Ligure, Rapallo, Zoagli, Chiavari, Lavagna, Sestri Levante, Casarza Ligure.

“Con tre euro sono salito a Santa Margherita Ligure e sono sceso a Casarza Ligure – racconta Balsi – l’autobus ha più o meno rispettato i tempi: all’ospedale di Rapallo è arrivato con 5 minuti di ritardo sull’orario; mentre a quelli di Lavagna e Sestri Levante si è presentato con un ritardo di 8 minuti dovuto sfortunatamente a un camion della nettezza urbana fermo sulla via Aurelia tra Zoagli e Chiavari che stava effettuando servizio e non permetteva il sorpasso”.

“L’autobus – continua – ha viaggiato mediamente con la metà dei posti occupati. Da una prima impressione credo che la linea possa dare un servizio concreto così come era stato richiesto da più parti. Come tutte le cose nuove ci sono alcuni accorgimenti da prendere per migliorare il servizio e questi verranno assunti non appena la sperimentazione darà i risultati sperati”.

Balsi infine replica ad alcune critiche avanzate dal gruppo di minoranza Insieme Santa nel Cuore: “Come facilmente si può verificare andando a leggere gli orari (che questa mattina sono stati puntualmente cambiati da Atp), non è vero che non ci sono più autobus che partono da San Siro. Anzi, grazie alla linea 98, sono aumentate le linee verso Rapallo. Come mi hanno confermato da Atp, nella persona del direttore d’esercizio Roberto Rolandelli, gli orari non hanno subito alcuna variazione rispetto all’anno scorso, sono rimasti gli stessi. Come avviene ogni estate, le corse dirette San Siro – Sant’Anna, sono sostituite da una linea “estiva” verso il Covo e la Signora Maria (nome di comodo), per andare a Rapallo, dovrà prendere la coincidenza in piazza V. Veneto, come già l’anno scorso, mentre per andare al mare avrà una linea diretta. Comunque tra i correttivi di cui parlavo prima c’è sicuramente quello di estendere i capolinea della nuova linea 98 a San Siro da una parte e a Bargonasco (Casarza Ligure) dall’altra”.

All’arrivo a Casarza Ligure il consigliere Alberto Balsi si è incontrato con l’assessore alla viabilità del comune di Casarza Mirella Biasotti.

leggi anche
  • Novità
    Parte il nuovo bus del Tigullio: da Santa Margherita a Casarza senza scendere