Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Genova, la lunga estate di Villa Bombrini: si parte il 24 giugno

Genova. Prende il via domani, 24 giugno, la rassegna estiva di Villa Bombrini (Via L.A. Muratori, 5) che proseguirà con un ricco calendario fino al 4 agosto. Questa settima edizione resta fedele allo spirito che da sempre anima la rassegna: offrire intrattenimento di qualità e cultura alla portata di tutti – i 24 appuntamenti in calendario sono infatti tutti ad ingresso libero – e presentano un ventaglio di proposte adatte a un pubblico assolutamente eterogeneo per gusto e per età.

Si comincia proprio dal pubblico più giovane a cui è dedicato il primo appuntamento, il 24 giugno: “ENJOY la 1ª festa della musica per bambini”, una giornata (dalle 14:30 alle 19:00) tutta dedicata alla fascia 0-12 e al mondo della musica a loro misura: concerti, laboratori, esibizioni per immergersi nella musica a 360°. L’evento è organizzato da Echo Art. www.echoart.org

Si prosegue la sera del 26 giugno alle ore 21.00 con l’allegria irresistibile e contagiosa della Fiesta Mexicana: il gruppo Mariachi Romatitlan darà il ritmo ad una serata di balli, canti e colori in pieno stile mariachi. L’evento è organizzato dall’Associazione Worldtoday di Michele Ienco. Il punto ristoro, tutto a tema messicano, sarà a cura del ristorante Jalapeno.

Il 27 giugno un fuori programma, o meglio “un fuori sede”: gli spettacoli, per una sera, si trasferiscono ai Giardini Melis per festeggiarne l’inaugurazione dopo il recentissimo restyling. Si inizia alle 21.30: protagonisti la Filarmonica Corniglianese e, a seguire, la compagnia Il Posto, insieme al Marco Castelli Small Ensemble protagonisti di un suggestivo spettacolo di danza verticale, “Little Nemo”, (l’evento è organizzato da ’Associazione Sarabanda, ed è patrocinato dal Municipio VI Medio Ponente).

Si torna a Villa Bombrini il 2 luglio con la V Festa Popolare della Pro Loco, che durerà fino al 5 luglio: si parte il giovedì con la serata benefica in collaborazione con Assogeo a favore della Lega Italiana Fibrosi Cistica con esibizioni musicali ed il cabaret dei comici di Zelig e Colorado, si prosegue venerdì 3 con una serata dedicata agli appassionati di ballo liscio; sabato 4 l’immancabile e amatissimo appuntamento con i Buio Pesto; si chiude il 5 con l’anteprima del concerto di Cornigliano Mon Amour. Le quattro serate sono organizzate da Pro Loco Cornigliano. Ogni sera a partire dalle 19.00 il bar e ristorante è garantito a cura della Croce Bianca di Cornigliano. www.prolococornigliano.it

Circo, bolle magiche e teatro di strada arrivano a Villa Bombrini l’11 e 12 luglio con FESTeatrodistrada (IV edizione) a cura di Sarabanda. Sabato 11 luglio alle 21.30, reduce dai tanti successi dalle esperienze televisive in RAI, la Compagnia RIBOLLE con lo spettacolo di danza circo “Bolle di sapone in su” (punto ristoro aperto dalle ore 19.00). Domenica 12 dalle ore 17.30 apertura del punto ristoro e inizio degli spettacoli pomeridiani nelle “isole creative”, tre postazioni itineranti dove si alterneranno artisti con performances di acrobatica, giocoleria e clownerie. Il punto ristoro è curato dalla Pro Loco di Cornigliano. www.sarabanda-associazione.it
Dal 16 al 19 luglio torna il Festival delle Periferie, organizzato dall’Associazione Culturale Metrodora, nella sua XIII edizione, affermatosi ormai come una delle più importanti rassegne rock del Nord Italia. Come sempre la musica rock in tutte le sue declinazioni (jazz rock, grunge/stoner, ska punk heavy metal, elettronica e cantautoriale) è la assoluta protagonista. www.metrodora.net

Ci concediamo solo un giorno di sosta e ripartiamo martedì 21 luglio con POP-Sagra Urbana, a cura di ARCI Genova, che animerà le serate di Villa Bombrini ininterrottamente fino a domenica 26 luglio. Come sempre ogni sera si propone un genere musicale diverso: hip hop, folk, musica d’autore, ecc. Come è tradizione sempre cibo giusto, bio a Km 0, con specialità genovesi e degustazioni, tutto a prezzi popolari e con una particolare attenzione all’ecologia. In attesa delle serate in musica nel pomeriggio scacchi e calcetti aperti a tutti. www.arcigenova.org

Il 28 luglio alle 21.30 il Teatro Cargo porta sul palcoscenico di Villa Bombrini uno dei testi più famosi di Dario Fo e Franca Rame “Coppia aperta, quasi spalancata”, un racconto ironico sia sull’amore libero tanto in voga negli anni della contestazione, sia sulla crisi di un marito e di una moglie che tentano di reinventarsi per rimediare alla fine della passione. Regia di Riccardo Bellandi con Simonetta Guarino, Denis Fontanari e Andreapietro Anselmi. www.teatrocargo.it

Il 29, 30 luglio e 1 agosto alle 21.30 Duemilagrandieventi propone tre serate tra musica e comicità. Mercoledì 29 luglio è la volta di Zibba e Almalibre un concerto in bilico tra il roots rock e la poetica del cantautorato italiano. Giovedì 30 luglio, I musici cantano Guccini, concerto in cui i grandi successi del cantautore modenese sono interpretati dalla sua storica band: Juan Carlos “Flaco” Biondini, suo fedele chitarrista (voce), Vince Tempera al pianoforte, Pierluigi Mingotti al basso e Antonio Marangolo alle percussioni, al sax e alle tastiere. Sabato 1 agosto è la volta della comicità di Claudio Lauretta che si esibisce nello show Mister Voice accompagnato da un talentuoso chitarrista, dalla verve comica irresistibile: il Maestro Sandro Picollo che recita la parte di quello che, in quel momento, vorrebbe essere altrove. www.duemilagrandieventi.it

Torniamo al 31 luglio per l’appuntamento che Villa Bombrini dedica alla danza: il Balletto di Liguria proporrà Mare di Mezzo, uno spettacolo coinvolgente e stimolante anche per chi non è avvezzo alla danza e che ha per protagoniste le danze tradizionali del Mediterraneo e del Medio Oriente rivisitate e reinterpretate da danzatori professionisti. www.ballettodiliguria.it

Chiude l’estate a Villa Bombrini il 4 agosto alle 21.30 lo spettacolo di Teatro Cargo Sulla Collina, prodotto da Assemblea Teatro per celebrare i cento anni dell’Antologia di Spoon River di Edgar Lee Masters con Progetto Khorakhané (Erika Santoru-voce, Alberto Poggio-tastiere, Manuela Mondino-violoncello, Elisa Aragno-flauto) e Chiara Tessiore (interprete). Scene e regia di Renzo Sicco. www.teatrocargo.it